martedì, 20 Agosto 2019

Tag: Consiglio di Stato

Rimborsi bollette a 28 giorni: a che gioco sta giocando Tim?

Sempre più clienti lamentano la comunicazione di Tim che li invita a ricorrere ai canali conciliativi se vogliono i rimborsi. Di cosa si tratta? Di una pretesa senza fondamento dell'ex monopolista che forse spera molti rinuncino ai soldi che debbono riavere

Rimborsi bollette a 28 giorni: le risposte di Vodafone, Fastweb, WindTre...

Il Salvagente ha chiesto ai gestori telefonici come si stanno regolando per restituire i giorni erosi sulle fatture anche per chi ha cambiato operatore: le modalità sono ancora poco chiare ma qualche distinguo c'è già

TripAdvisor, multa confermata: le recensioni confondono i consumatori

Il Consiglio di Stato ha confermato le motivazioni per le quali nel 2014 l'Antitrust aveva comminato al sito di viaggi. Tuttavia ha ridotto la sanzione, da 500 a 100mila euro

Bollette a 28 giorni, Konsumer: “I rimborsi devono essere automatici”

Fabrizio Premuti, presidente dell'associazione: "Due sono le cose da fare: la prima è quella di restituire il maltolto senza se e senza ma riaccreditando le somme sottratte con l’invenzione di fantasia; la seconda, è quella di trovare velocemente il sistema di risarcire chi nel frattempo ha cambiato operatore"

Avastin-Lucentis, il Consiglio di Stato conferma: Novartis e Roche hanno fatto...

L'organo di rilievo della giustizia amministrativa ha confermato la multa inflitta nel 2014 dall'Antitrust: le due case farmaceutiche si erano messe d'accordo per far in modo che Roche per far si che la prima non chiedesse l'autorizzazione a far prescrivere il farmaco meno caro (Avastin) contro la maculopatia

Bollette a 28 giorni, Consiglio di Stato respinge ricorso delle compagnie....

L'infinita pazienza dei consumatori che attendono un rimborso per le bollette telefoniche a 28 giorni sarà ancora messa alla prova per qualche mese. L'udienza è stata fissata al 4 Luglio 2019 quando si discuterà finalmente la trattazione della causasui rimborsi.

Bollette a 28 giorni, ancora un rinvio per i risarcimenti: la...

Il Consiglio di Stato ha rinviato a fine mese la decisione sui rimborsi dovuti ai milioni di italiani che si sono sentiti raggirati dalle maggiori compagnie telefoniche per quasi un anno, dal giugno 2017 alla primavera del 2018. La sentenza, che in tanti aspettavano da mesi, è stata rinviata a fine maggio

Bollette a 28 giorni, Agcom multa Tim e Wind per 2,4...

Intanto pochi giorni dalla sentenza del Tar del Lazio che ha confermato l'obbligo di rimborsare gli utenti entro il prossimo 31 dicembre, Tim e Vodafone giocano l'ultima carta per fermare la macchina degli indennizzi: i due gestori hanno fatto appello al Consiglio di Stato, chiedendo la sospensiva della decisione. 

Il Consiglio di Stato blocca la sanzione per i negozi senza...

Continua il paradosso: gli esercizi commerciali devono permettere il pagamento con la carta, ma non esiste alcuna legge che determini le multe. L'escamotage del ministero per lo Sviluppo economico (usare una norma generale per chiedere 30 euro per ogni violazione) viene considerato "troppo creativo".

Sacchetti bio, ministero della Salute dice sì: “Si possono portare da...

Dopo l'ok del Consiglio di Stato, il ministero si adegua: "I clienti dei supermercati possono portare da casa i sacchetti per frutta e verdura a patto che siano nuovi, monouso, destinati per alimenti e compostabili"

Falso extravergine, l’Antitrust ricorre contro la bocciatura della multa a Lidl

L'Agcm si appella al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar del Lazio che aveva cancellato la sanzione di 550mila euro all'azienda che aveva venduto semplice olio vergine per extravergine, come anche emerso dalle analisi del Salvagente

Sacchetti bio per l’ortofrutta, Consiglio di Stato: si possono portare da...

Secondo il parere, chiesto dal ministero della Salute, la borsa, per legge, è un bene avente un valore autonomo ed indipendente da quello della merce che è destinata a contenere per questo i consumatori di utilizzare sacchetti reperiti al di fuori degli esercizi commerciali. Non solo: possono essere utilizzati anche contenitori alternativi alle buste in plastica, comunque idonei a contenere alimenti quale frutta e verdura, autonomamente reperiti dal consumatore