venerdì, 30 Ottobre 2020

Tag: Consiglio di Stato

Consiglio di Stato: “Stop a esperimenti sui macachi dell’Università di Torino”

Il Consiglio di Stato, ribaltando la sentenza del Tar del maggio scorso, ha dato ragione nuovamente alla Lav ordinando, dopo quella del gennaio scorso, una seconda sospensione del famigerato esperimento sui macachi dell’Università di Torino in corso presso l’Università di Parma

Bollette a 28 giorni, ennesima multa agli operatori per mancati rimborsi...

Si perde il conto delle sanzioni che i 4 maggiori operatori italiani hanno ricevuto negli anni per la scellerata idea di passare alle bollette a 28 giorni, poi ritrattata in meno di un anno. Adesso arriva la multa dell'Autorità garante per le comunicazioni per 9 milioni di euro complessivi sul capo di Tim, Wind Tre, Fastweb e Vodafone.

Bollette 28 giorni, il Consiglio di Stato dà ragione all’Agcom: rimborsi...

Il Consiglio di Stato dà ragione all'Autorità garante per le comunicazioni sui rimborsi per le bollette a 28 giorni: è legittimo chiedere che i soldi vengano restituiti automaticamente. Le compagnie dunque adesso non hanno più scuse, e dovranno adeguarsi. Parole dure nella sentenza del Consiglio: "sleali"

Restrizione della concorrenza, annullate le multe a Tim e altre società

Nel 2015 l'Antitrust aveva comminato una sanzione da 28 milioni di euro sostenendo che le società si erano accordate sul prezzo da offrire per la cosiddetta manutenzione correttiva ma adesso il Consiglio di Stato ha ribaltato la decisione sostenendo che al tempo della multa il mercato del settore non era liberalizzato

Seggiolini anti abbandono, il Consiglio di Stato accelera: via libera al...

Con il parere favorevole dell'organo della giustizia amministrativa, l'obbligo di avere seggiolini anti abbandono a bordo potrebbe entrare in vigore a breve e superare l'empasse burocratico in cui si trovava la norma

Rimborsi bollette a 28 giorni: a che gioco sta giocando Tim?

Sempre più clienti lamentano la comunicazione di Tim che li invita a ricorrere ai canali conciliativi se vogliono i rimborsi. Di cosa si tratta? Di una pretesa senza fondamento dell'ex monopolista che forse spera molti rinuncino ai soldi che debbono riavere

Rimborsi bollette a 28 giorni: le risposte di Vodafone, Fastweb, WindTre...

Il Salvagente ha chiesto ai gestori telefonici come si stanno regolando per restituire i giorni erosi sulle fatture anche per chi ha cambiato operatore: le modalità sono ancora poco chiare ma qualche distinguo c'è già

TripAdvisor, multa confermata: le recensioni confondono i consumatori

Il Consiglio di Stato ha confermato le motivazioni per le quali nel 2014 l'Antitrust aveva comminato al sito di viaggi. Tuttavia ha ridotto la sanzione, da 500 a 100mila euro

Bollette a 28 giorni, Konsumer: “I rimborsi devono essere automatici”

Fabrizio Premuti, presidente dell'associazione: "Due sono le cose da fare: la prima è quella di restituire il maltolto senza se e senza ma riaccreditando le somme sottratte con l’invenzione di fantasia; la seconda, è quella di trovare velocemente il sistema di risarcire chi nel frattempo ha cambiato operatore"

Avastin-Lucentis, il Consiglio di Stato conferma: Novartis e Roche hanno fatto...

L'organo di rilievo della giustizia amministrativa ha confermato la multa inflitta nel 2014 dall'Antitrust: le due case farmaceutiche si erano messe d'accordo per far in modo che Roche per far si che la prima non chiedesse l'autorizzazione a far prescrivere il farmaco meno caro (Avastin) contro la maculopatia

Bollette a 28 giorni, Consiglio di Stato respinge ricorso delle compagnie....

L'infinita pazienza dei consumatori che attendono un rimborso per le bollette telefoniche a 28 giorni sarà ancora messa alla prova per qualche mese. L'udienza è stata fissata al 4 Luglio 2019 quando si discuterà finalmente la trattazione della causasui rimborsi.

Bollette a 28 giorni, ancora un rinvio per i risarcimenti: la...

Il Consiglio di Stato ha rinviato a fine mese la decisione sui rimborsi dovuti ai milioni di italiani che si sono sentiti raggirati dalle maggiori compagnie telefoniche per quasi un anno, dal giugno 2017 alla primavera del 2018. La sentenza, che in tanti aspettavano da mesi, è stata rinviata a fine maggio