lunedì, 15 ottobre 2018

Salvatore Altiero

8 ARTICOLI 0 Commenti

Terra dei fuochi, diffidati i sindaci dei 22 comuni senza monitoraggio

La legge regionale 20/2013 prevede che le amministrazioni locali istituiscano il registro delle aree contaminate ma in tanti centri tra Napoli e Caserta ancora non ci sono. L'azione legale di Rete Cittadinanza e Comunità e Rete Stop Biocidio

Latte e formaggi, Ciwf a Martina: “Indicare in etichetta il tipo...

L'associazione animalista ha lanciato una petizione rivolta al ministro delle Politiche agricole per definire un disciplinare volontario che permetta di indicare se l'animale è cresciuto al pascolo o in un allevamento intestivo

Materassi contaminati, BASF al Salvagente: nessun incidente di produzione in Italia

Sull'allarme europeo della sostanza cancerogena finita nel poliuretano le rassicurazioni della multinazionale tedesca e dei consorzi di produttori. La BASF al Salvagente spiega: "Non possiamo escludere che qualcuno possa aver acquistato direttamente in Germania ma stiamo ricostruendo con i clienti tutti i passaggi"

End Waste, dalla discarica alla padella: nei guai un’azienda già “nota”

L'inchiesta ha scoperto un traffico di rifiuti tossici che, attraverso false certificazioni, venivano inviati via mare in Asia come materiali recuperati per essere utilizzati nella fabbricazione di padelle e sportelli d'auto. Tra le aziende coinvolte la ex "Trentavizi" finita in un'inchiesta analoga già negli anni Novanta

Materassi al toluene: l’incubo europeo targato Basf

Materassi contaminati diclorobenzene, sostanza cancerogena, per un errore negli stabilimenti della tedesca Basf. Mentre in Germania, Svizzera e Francia è allarme già da giorni e si ferma la produzione dei principali marchi, le aziende e le autorità italiane dormono sonni tranquilli

Monsanto Papers, ora il Parlamento Ue chiede una commissione di inchiesta

Gli eurodeputati chiedono di far luce sulle pressioni esercitate dalla Monsanto per sminuire i rischi del glifosato. E intanto il presidente francese Macron accusa le autorità comunitarie di scarsa indipendenza nei confronti dei pesticidi

Coca-Cola, la multinazionale della plastica “usa e getta”

Un rapporto di Greenpeace accusa la multinazionale di ricorrere per le sue bottiglie al Pet vergine e di non utilizzare a sufficienza quelle a base di plastica riciclata. Un atteggiamento, con i volumi prodotti dal big dei soft drink, che finisce per pesare sull'ambiente e sulla salute dei mari

Stufe a pellet: l’ennesimo “falso green”?

Stufe a pelIet e a legna più inquinanti delle "rivali" alimentate a metano e a GPL. A dimostrarlo è lo studio di Innovhub-Stazioni Sperimentali per l'Industria”, azienda di ricerca della Camera di Commercio di Milano.