lunedì, 22 ottobre 2018

Peter D'Angelo

9 ARTICOLI 0 Commenti

“Da grande farò il pompiere” un sogno finito in macerie

Il corpo dei vigili del fuoco, il più amato dagli italiani, vive da anni in uno stato di abbandono, tra carenza di mezzi, di personale e precariato. Condizioni che mettono a rischio, oltre il dovuto, anche il loro lavoro, già molto pericoloso. E in caso di incidenti non è detto che arrivi l'equo compenso. Anzi...

Liste di attesa, la legge dimenticata per “saltare” la coda

Ci vogliono 13 mesi in media per prenotare una risonanza magnetica. Eppure il dlgs 124/98 prevede i tempi massimi per un esame strumentale: 30 giorni una visita specialistica, 60 giorni che debbono essere rispettati. Altrimenti scatta il rimborso per il privato

Torna l’allarme mercurio nelle otturazioni dentali

Il Parlamento Ue chiede di vietare il mercurio utilizzato dai dentisti negli amalgama dentali per i pericoli che comporta. E il Test-Salvagente in edicola anticipa una ricerca che sarà pubblicata a dicembre e mostra come i rischi siano legati al numero di otturazioni che abbiamo in bocca.

Strisce blu, ticket scaduto? La multa è nulla

Non esiste una norma che autorizza i vigili a elevare la contravvenzione quando è terminato il tempo del parcheggio a pagamento. E una circolare del ministero dei Trasporti invita i Comuni a legiferare. Che però latitano

Casa, dove sono finiti i soldi dell’ex-Gescal?

Un milione di famiglie soffrono il disagio abitativo. E Cassa depositi e prestiti tiene fermi 2,5 miliardi di euro trattenuti agli italiani per l’edilizia pubblica. Tra i rimpalli di Cdp e le Regioni, ecco dove sono "congelati" i fondi che servirebbero a costuire alloggi popolari

Borseggiatori 2.0: i gestori di carte di credito sapevano

Con molta facilità si possono rubare i dati della carte di credito contactless. Un metodo che sembra una novità, ma come aveva denunciato il nostro giornale era ben noto alle aziende che emettono queste carte già dal 2013, senza che siano stati presi provvedimenti.

Radioattività: dove nasce il pericolo dei buchi delle frontiere italiane

In Africa o nel Sud Est asiatico si spiaggiano gigantesche carrette tossiche, anche europee, i cui metalli "miracolosamente" tornano nel ciclo di vendita e approdano nel Vecchio Continente

Radioattività, il buco dei porti italiani

Nel 1999 l'Italia ha speso 45 miliardi di lire per 25 scanner capaci di bloccare alle frontiere i metalli contaminati. 16 anni dopo abbiamo scoperto che ancora non funzionano

Come ci rubano dati e soldi dalle carte contactless (video)

La nuova banda del buco. È quella che ruba agevolmente i dati delle nostre carte di credito Nfc. Ecco come fanno a sottrarci agevolmente informazioni e soldi.