Guida all’acquisto di un fasciatoio sicuro per il tuo bambino: consigli e suggerimenti

fasciatoio

Uno degli acquisti più importanti da fare prima o dopo la nascita di un bambino, è certamente il fasciatoio. Ecco a cosa serve il fasciatoio e quali aspetti è necessario considerare per acquistarne uno sicuro. 

Fasciatoio per bambino: che cos’è e a cosa serve? 

Il fasciatoio è un accessorio indispensabile per mamme e bambini, poiché è grazie ad esso che si possono compiere le operazioni di pulizia quotidiana dei piccoli in totale sicurezza. 

Oggi in commercio esistono tantissime diverse tipologie di fasciatoi: rigidi, imbottiti, pieghevoli e persino portatili; naturalmente è possibile scegliere anche il tipo di materiale di cui è fatto il fasciatoio e gli eventuali accessori da abbinare. Insomma, il mercato propone numerose alternative, forse anche troppe, ma non bisogna fermarsi solo al design, è per questo che vi forniremo alcuni consigli su come acquistare un fasciatoio sicuro per il vostro bambino. 

Quali sono gli aspetti da considerare per acquistare un fasciatoio sicuro? 

Prima di procedere con l’acquisto di un fasciatoio, è opportuno che teniate a mente, quali sono i requisiti fondamentali che quest’accessorio deve avere per essere davvero sicuro. Ecco nello specifico quali sono gli aspetti da attenzionare al momento dell’acquisto: 

  • Sicurezza e robustezza del modello: si tratta dei primi due aspetti fondamentali da tenere in considerazione, il modello del fasciatoio che sceglierete di acquistare deve essere robusto e resistente, ciò vi permetterà di tenere al sicuro il bambino durante il cambio pannolino e durante lo svolgimento delle operazioni di pulizia quotidiana. 
  • Codice EN12221-1: per verificare la sicurezza del prodotto, vi basterà controllare che nell’etichetta del fasciatoio che volete acquistare, sia presente il codice EN12221-1, che regola i requisiti di sicurezza che i fasciatoi per uso domestico devono possedere per essere a norma; inoltre, è importante che sull’etichetta siano riportate le informazioni del fabbricante, che deve risiedere in un paese Ue, il “Made In” e infine un numero di lotto o identificativo. 
  • Occhio al prezzo: è importante scegliere un fasciatoio che abbia un ottimo rapporto qualità-prezzo e non bisogna mai lasciarsi ingannare da prezzi troppo bassi, che magari sono associati a prodotti di scarsa qualità e poco sicuri. 
  • Spazio: anche questo è un aspetto da non sottovalutare. Prima di acquistare il fasciatoio cercate di individuare l’esatto luogo dove dovrà essere posizionato, in questo modo avrete la possibilità di trovare quello che più si adatta al vostro spazio e naturalmente anche alle vostre esigenze. 

Accessori per il fasciatoio: idee utili per attirare l’attenzione dei piccoli 

Il momento del cambio pannolino può essere rischioso, anche se il fasciatoio che avete deciso di acquistare è strutturalmente solido e robusto, poiché i movimenti dei bambini sono davvero imprevedibili.  Per questo motivo, la soluzione per attirare l’attenzione dei piccoli e cercare di mantenerli il più possibili fermi durante il cambio pannolino e magari anche durante le operazioni di pulizia quotidiana, potrebbe essere quella di agganciare al fasciatoio degli accessori specifici. 

In commercio esistono oggi giostrine e carillon mobili, che si possono posizionare sul fasciatoio, ma che all’occorrenza possono essere spostati anche sul lettino oppure sulla culla. 

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di novembre 2021