Perché dopo aver disdetto il contratto con Linkem, mi arriva un’altra bolletta?

Caro Salvagente, ho esercitato il mio diritto di recesso dal contratto Linkem dopo ben oltre i 24 mesi (attivato il 25-09-2015 e recesso in data 23-06-2020). A distanza di alcuni mesi la Linkem mi chiede dei costi di disattivazione, il 1° luglio mi vedo notificata una lettera di una agenzia recupero crediti, dopo un contatto telefonico con questa agenzia mi viene suggerito di pagare almeno la quota di disattivazione per non incorrere a penalità legali. A nulla cale la mia rimostranza, il 6 ottobre ricevo una seconda lettera di uno studio legale che mi intima il pagamento di 91,20 euro comprensiva di oneri legali. È giusto?

Salvatore De Filippo

Caro Salvatore, abbiamo chiesto a Valentina Masciari, responsabile utenze di Konsumer Italia, di darle una risposta.

Il costo che viene richiesto da Linkem, si riferisce alla cessazione “tecnica” del servizio. Si tratta dei costi tecnici/amministrativi che il gestore sostiene per la cessazione della linea.

Non è quindi un costo per recesso anticipato e va corrisposto anche se si è superato il vincolo contrattuale o meglio, la durata prevista dal contratto sottoscritto. Questo costo, in genere, può variare a seconda che si tratti di cessazione della linea o di migrazione: nel primo caso è più alto.Ancora, sempre in linea generale, può variare a seconda della tecnologia che si cessa: fibra o adsl, ad esempio.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio ricevere GRATIS un numero del Salvagente

L’unico caso in cui non sono dovuti questi costi, è se la cessazione avviene in seguito a modifiche unilaterali del contratto, da parte dell’operatore. In questa ipotesi, si può recedere, senza il pagamento di alcun costo, compresi i costi tecnici.

Infine, il gestore è comunque tenuto a riportare sul proprio sito, una pagina in cui sono indicate tutte le informazioni su questi aspetti.

In sintesi, quindi, l’importo di € 24,90 è dovuto.

Il lettorepuò procedere al pagamento di questo importo pari a € 24,90, senza altri oneri, all’IBAN indicato,  inviando copia del pagamento all’indirizzo di posta elettronica specificato.