La pandemia? Ha fatto (anche) aumentare lo spreco alimentare

SPRECO ALIMENTARE

Lockdown e restrizioni sul mercato dei consumi fuori casa hanno causato un aumento del 26,18% dello spreco alimentare nel corso del 2020. A farne le spese sono stati maggiormente i produttori della filiera alimentare che sono stati costretti a reinventarsi per non cedere totalmente alla pandemia. È la fotografia scattata dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa in una ricerca che le è stata commissionata da METRO Italia con lo scopo proprio di indagare l’impatto della pandemia da Covid-19 su oltre 230 produttori della filiera alimentare, in particolare sui fornitori di prodotti tipici italiani.

A risentire maggiormente è stato il settore del fresco, in particolare frutta e verdura hanno subito un incremento di spreco pari al 41,94%. (continua dopo l’infografica)

Di fronte a questa situazione, i produttori non sono certo stati fermi a guardare l’evoluzione: nel 42% dei casi considerati sono stati ottimizzati i packaging e nel 28% sono stati introdotti nuovi formati con minori quantità di prodotto; inoltre per il 23% delle aziende è stata anche l’occasione di proporre confezioni più sostenibili. Il tema del packaging risulta importante soprattutto se si considera che il 30% delle aziende dichiara di aver ricevuto maggior richiesta di prodotti confezionati.

Il 60% dei produttori dichiara che è fondamentale effettuare consegne con volumi ridotti di prodotto. Questo comportamento è aumentato del 21% rispetto al pre pandemia. Un ritardo si assiste invece nell’utilizzo di applicazioni digitali che favoriscano la rivendita di prodotti in mercato secondari. Similiapplicazioni, oggi, non vengono adottate dal 75% degli intervistati. L’8% dichiara però di averle iniziate ad utilizzare durante l’emergenza sanitaria per gestire le eccedenze generate proprio nei mesi di lockdown, e – in via prospettica – per circa il 30% del campione tali applicazioni sono considerate un valido strumento per la lotta agli sprechi alimentari.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio ricevere GRATIS un numero del Salvagente