Acque minerali e metalli pesanti: il test tedesco dà la maglia nera a San Benedetto

acque

Su 50 bottiglie di acqua minerale mandate in laboratorio, la peggiore è risultata la San Benedetto. Questo il responso di un test commissionato dalla rivista tedesca Öko-Test, che ha cercato all’interno delle confezioni residui di metalli pesanti e fitofarmaci.

Le due italiane testate

A vincere il test sono state marche tedesche non presenti nel mercato italiano Invece, a contribuire al voto negativo di San Benedetto livelli di cromo considerata rilevante. Mentre San Pellegrino, è appena sufficiente, avendo livelli di uranio rilevabili. Va detto che la maggior parte delle acque testate hanno ottenuto un buon risultato. Mentre in quelle che non hanno avuto sufficienze piene o voti alt sono stati trovati bassi livelli di metalli pesanti. In tre acque minerali, in particolare, si trovava il cromo esavalente, sostanza classificata come cancerogena nel regolamento sulle sostanze chimiche dell’Ue. Tra gli altri composti rilevati, l’uranio e il boro in due acque.

“Meglio comprare quelle senza residui di metalli pesanti”

La rivista tedesca specifica: “I danni alla salute sono improbabili rispetto a tutti i valori trovati, ma le acque migliori completamente prive di cromati sono la scelta migliore dal punto di vista del consumatore, soprattutto perché anche altri alimenti possono contenere questo elemento”.

I pesticidi e l’acesulfame K

Tracce di pesticidi invece sono state trovate in alcune marche tedesche. Per la precisione erano residui di degradazione di fitofarmaci per cui, per il giornale “Non vi è alcun pericolo dalla loro inclusione. Ma per “puro” intendiamo qualcos’altro”. curiosa poi la presenza del dolcificante acesulfame K in due casi. Secondo gli autori dello studio, i dolcificanti possono anche derivare dal processo di imbottigliamento se l’acqua proviene da un impianto in cui si imbottiglia anche bevande zuccherate.

La replica dell’azienda

Il Gruppo San Benedetto afferma con fermezza che:

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio ricevere GRATIS un numero del Salvagente

  • l’Acqua Minerale San Benedetto è un’acqua microbiologicamente pura, incontaminata e rispetta tutti i rigorosi requisiti di legge. Non sussiste dunque alcun risvolto igienico-sanitario e di sicurezza per i consumatori.

 L’alta qualità di tutte le acque minerali analizzate viene sottolineata dalla stessa indagine della rivista tedesca che cita testualmente: L’acqua minerale naturale convince con l’alta purezza” e riportato nel testo dell’articolo ove si afferma che le acque esaminate “sono tutte entro i limiti di legge e considerate, quindi, sicure per la salute”. Non si comprende, pertanto, il tono allarmistico dell’articolo e in particolare del suo titolo.

San Benedetto comunica di aver diffidato formalmente Green Me per lesione alla reputazione e all’immagine aziendale a causa delle informazioni parziali, inveritiere, decontestualizzate e volutamente fuorvianti citate nell’articolo pubblicato.