Deodoranti senza alluminio, il test tedesco promuove Cien e Weleda

Deodoranti e antitraspiranti non sono la stessa cosa. Il primo non blocca il sudore ma garantisce un buon odore, il secondo, invece, riduce la quantità di sudore restringendo i pori. In generale, gli antitraspiranti sono più efficaci dei deodoranti ma contengono alluminio (è il minerale che garantisce la produzione di meno sudore): l’alluminio è considerato neurotossico, questo è chiaro. Il metallo leggero è in grado di attraversare la barriera emato-encefalica, può danneggiare il sistema nervoso e influenzare lo sviluppo dei bambini nell’utero. Per questo motivo da diversi anni i consumatori scelgono consapevolmente deodoranti privi di questo metallo. Ma non è detto che siano tutti inefficaci. Lo ha dimostrato un test condotto dal mensile tedesco Oko Test che ha portato in laboratorio 50 deodoranti senza alluminio: la metà ha superato il test di efficacia a pieni voti e tra questi spiccano due deodoranti economici, a marchio Lidl, e uno più costoso di Weleda.

  • Cien – Lidl Deo Spray Hot Pink 24h
  • Cien Men – Lild Deo Spray 24H
  • Weleda Citrus

Tra gli scarsi appaiono molti deodoranti di marchi noti anche nel nostro paese. Per citarne alcuni:

  • Dove Men+ Care Fresh Deodorant e Spray
  • Garnier Mineral Deodorant Pure Fresh
  • Nivea Fresh natural
  • Nivea Men Fresh Active

La maggior parte dei deodoranti utilizzano delle fragranze per coprire i cattivi odori. Tuttavia alcuni utilizzano delle fragranze che contengono sostanze problematiche come il Cashmeran, un composto di muschio artificiale, oppure il Lilial accusato di essere un interferente endocrino.

 

 

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio ricevere GRATIS un numero del Salvagente