Rc-auto, in arrivo gli sconti famiglia

Esattamente tra una settimana entrerà in vigore la norma che ha introdotto l’RC familiare che consentirà di usare la classe di merito più favorevole detenuta da un familiare per assicurare un nuovo veicolo sia esso auto o moto.

Si tratta di misura che estende l’esistente norma Bersani che consente già di utilizzare in ambito familiare la migliore classe di merito qualora all’interno di un nucleo familiare viene acquistato un ulteriore veicolo (nuovo o usato). L’attuale sistema permette di godere del beneficio solo nel caso in cui si tratti di acquisto di un veicolo che entra per la prima volta in possesso della famiglia (indipendentemente dal fatto che il mezzo sia nuovo o usato).

Con l’RC familiare decade anche questo vincolo e gli automobilisti italiani potranno utilizzare la classe di merito più favorevole per assicurare anche veicoli già di proprietà del nucleo familiare.

Secondo quanto emerso dall’indagine condotta dall’istitutomUp Researchche, in collaborazione con Norstat, per Facile.it, questa casistica potrebbe riguardare il 15,5% dei rispondenti, ovvero circa 2,6 milioni di famiglie.

Ma potranno davvero aderire tutti? In realtà no; non potranno trarre beneficio dall’RC familiare gli assicurati che sono già in prima classe di merito, i nuclei che hanno un solo veicolo e, come indicato dalla norma stessa, tutti gli assicurati che hanno causato nei 5 anni precedenti un sinistro con colpa.