Epidemia di gastroenterite, stop a vendita di ostriche da Normandia e Bretagna

Gli allevamenti di ostriche della costa nord-occidentale della Francia hanno subito uno stop per un’epidemia di gastroenterite. Le autorità sanitarie hanno vietato la pesca e la vendita di ostriche nella baia intorno a Mont-Saint-Michel e in altre zone di allevamento fino a nuovo avviso, un’area divisa tra Bretagna e Normandia. Come riporta il Guardian, il divieto segue la scoperta del norovirus nei molluschi ed è il quinto ad essere annunciato da metà dicembre.

Gli allevatori danno la colpa della diffusione del virus all’inquinamento lungo la costa dovuto al cattivo trattamento delle acque reflue e hanno chiesto alle autorità locali di indagare sulle cause. Secondo il comitato regionale dei produttori, quasi la metà degli allevamenti di ostriche nella regione della Bretagna meridionale – 150 su un totale di 330 – sono colpiti dai divieti. Le ostriche francesi hanno anche un largo mercato in Italia.