Uk, McDonald’s: “Le nostre cannucce in carta non sono riciclabili”

In Gran Bretagna, McDonald’s è stata costretta ad ammettere che le sue cannucce di carta “eco-compatibili” non possono essere riciclate, mentre lo erano le “vecchie” cannucce in plastica. A scriverlo è il quotidiano inglese Indipendent. L’ammissione viene dopo la soffiata di un dipendente della catena che aveva pubblicamente affermato che ogni giorno finivano nell’immondizia indifferenziata milioni di cannucce di carta senza che fossero avviate allo smaltimento.

Una vera e propria gaffe della catena che a settembre dello scorso anno, per mettere a tacere le voci critiche degli ambientalisti, aveva fatto questa scelta green, ovvero sostituire le cannucce di plastica con quelle di carta. Una scelta che era costata a McDonald’s anche molte critiche da parte dei clienti che trovavano difficoltà a bere i frappé.

Poi l’annuncio choc: le cannucce di carta non sono riciclabili. In realtà, ha fatto sapere la catena, “i materiali sono riciclabili ma lo spessore delle cannucce è tale che rende difficile la loro elaborazione da parte dei nostri fornitori di soluzioni per i rifiuti, che ci aiutano anche a riciclare i nostri bicchieri di carta”. La soluzione, tuttavia, non è definitiva: “Stiamo lavorando per trovare una soluzione” aggiunge il portavoce.

In ogni caso, nel frattempo queste cannucce finiscono in discarica. Inutile dire come gli ambientalisti hanno accolto la notizia: “È ridicolmente stupido.”