Quali sono i vantaggi di un prestito tramite la Cessione del Quinto?

La Cessione del Quinto è un tipo di prestito ​non finalizzato​ offerto da banche ed istituti finanziari, che permette di ottenere anche grandi importi (a seconda degli istituti, anche fino a 75.000 euro).

Cosa significa prestito non finalizzato?

Significa che le banche non sono tenute a sapere quale sia la destinazione della liquidità che andranno a fornire al consumatore, che potrà quindi utilizzare la somma ricevuta come desidera, senza dover fornire giustificativi.

La cessione del quinto può essere effettuata sia sulla busta paga, sia sulla pensione.
Il significato del suo nome deriva dalla modalità di rimborso del prestito, che avverrà cedendo, appunto, ​un quinto​ (ovvero il 20%) del proprio stipendio oppure della propria pensione.

La sua caratteristica principale è che non è il lavoratore (o il pensionato) stesso a versare la rata mensile di rimborso:

  •   per i dipendenti lo farà il datore di lavoro, detraendola direttamente dalla busta paga e versandola all’istituto creditore;
  •   per i pensionati la trattenuta avverrà da parte dell’ente pensionistico.È un finanziamento accessibile a tutti?
    Purtroppo no, in quanto bisogna soddisfare una serie di requisiti.Le categorie professionali a cui viene concesso questo prestito sono le seguenti:
  •   dipendenti pubblici;
  •   dipendenti statali;
  •   dipendenti di aziende private con almeno 16 dipendenti e con le seguenti ragionisociali: ​SPA​, ​SRL​, ​SCARL​, ​Fondazioni​, ​Enti​, ​Onlus​;
  •   cooperative con almeno 200 dipendenti;
  •   pensionati (sono escluse le pensioni di invalidità e le pensioni minime);

dipendenti di SAS e SNC (le società finanziarie richiederanno requisiti più stringenti).

Inoltre, le banche prevedono la stipula di una polizza sulla vita (sia per dipendenti che per pensionati) e di una a rischio impiego (solo per i dipendenti).

Ovviamente questa doppia polizza di sicurezza serve alle finanziarie per ridurre al minimo il rischio di insolvenza.

Ma quali sono quindi i vantaggi della cessione del quinto?
Come illustrato dal sito ​FinanziatiOra​, la Cessione del Quinto presenta numerosi vantaggi.

Il primo è che anche chi è protestato o segnalato al CRIF avrà la possibilità di ottenerlo (con le dovute verifiche da parte dell’istituto finanziario).

Un altro vantaggio, illustrato prima, è proprio dato dal fatto che il rimborso avviene in modalità “automatica”, senza che il contraente debba preoccuparsi ogni mese di onorare il suo debito.

La rata inoltre viene sempre costruita “su misura”, perché si basa sulle proprie entrate mensili.

È inoltre possibile anche rinnovare la Cessione del Quinto, estinguendo ii precedenti finanziamenti a favore di uno nuovo, con una rata più sostenibile.

Facendo questo, oltre che diminuire le detrazioni mensili, si ottiene ulteriore liquidità da utilizzare ancora una volta come meglio si crede.

Conclusioni

Abbiamo quindi visto che la cessione del quinto è una forma di finanziamento molto flessibile e con innumerevoli vantaggi. Ovviamente per ottenerlo sono richiesti una serie di requisiti, tutti con lo scopo di prevenire l’insolvibilità (cioè l’incapacità di restituire alla finanziaria quanto dovuto).

La cosa migliore da fare è sempre quella di richiedere un preventivo ad una società finanziaria!