Usa, nuova allerta per i farmaci antipertensivi: richiamati altri lotti di Losartan

Si allarga l’alerta negli Stati Uniti sul farmaco antipertensivo contenente il principio attivo Losartan. Oggi la Food and drug administration ha comunicato il ritiro di 19 lotti di Losartan Potassium Tablets USP 25 mg, 50 mg, and 100 mg dell’azienda farmaceutica Vivimed. Il farmaco è stato ritirato per la presenza di Acido N-Nitroso-N-metil-4-amminobutirrico: “Sulla base delle informazioni disponibili, non è possibile escludere il rischio di sviluppare il cancro in alcuni pazienti dopo l’uso a lungo termine del prodotto contenente livelli elevati di impurità NMBA” ha scritto al Fda.

Qualche settimana fa, la Fda aveva già richiamato dal mercato di alcuni lotti di farmaci anti-ipertensivi Losartan della ditta Torrent Pharmaceuticals Limited’: si tratta di 36 lotti di pillole di ‘Losartan potassium’ e 68 lotti di ‘Losartan Potassium/Hydrochlorothiazed’. Come per gli altri farmaci contro l’ ipertensione per i quali è stata bloccata la vendita nei mesi scorsi sia in Europa che in usa, anche in questo caso sono state ritrovate tracce di impurità possibilmente cancerogene. In particolare è stata individuata la presenza superiore a livelli di sicurezza stabiliti dalla Food and drug administration, della sostanza ‘Acido N-Metilnitrosobutyric’. Nel nostro paese non è in vendita il farmaco oggetto di richiamo negli Stati Uniti, tuttavia in farmacia si trovano medicinali con lo stesso principio attivo (Lortaan, Lortaan Card, Neolotan, Losaprex, Losartan Act, Losartan Teva e altri) sui quali non è stata diffusa alcuna allerta dell’Aifa.