Hills richiama in Gran Bretagna i suoi prodotti per cani per eccesso di vitamina D

Un richiamo di 5 alimenti per cani diversi, per possibili livelli elevati di vitamina D. È l’incidente che ha costretto la Hills nutrition a richiamare pubblicamente in Gran Bretagna una parte della sua produzione.
Alti livelli di vitamina D somministrati ad un animale domestico per un breve periodo (settimane / mesi) non dovrebbero destare preoccupazione, scrive la Fsa, l’Autorità alimentare britannica che ha pubblicato il richiamo. Durante un periodo di alimentazione prolungato, l’ingestione di livelli elevati può però portare a potenziali problemi di salute a seconda del livello di vitamina D e della durata dell’esposizione, e i cani possono presentare sintomi come vomito, perdita di appetito, aumento della sete, aumento della minzione, eccessiva sbavando e perdita di peso. La vitamina D, se consumata a livelli molto elevati, può portare a gravi problemi di salute nei cani, inclusa la disfunzione renale.
Facile capire perché la società sia stata costretta al richiamo.

I lotti e i prodotti interessati in Gran Bretagna sono i seguenti:

Prescription Diet Canine i/d, confezione 12 scatole da 360 g, lotto 102020T18, scadenza ottobre 2020;

Prescription Diet Canine w/d, confezione 12 scatole da 370 g, lotto 102020T05, scadenza ottobre 2020;

Science Plan Canine Mature Adult Active Longevity Chicken, confezione 12 scatole da 370 g, lotto 102020T14, scadenza ottobre 2020;

Science Plan Canine Advance Adult Fitness Chicken, confezione 12 scatole da 370 g, lotto 102020T27, scadenza ottobre 2020;

Prescription Diet Canine z/d, confezione 12 scatole da 370 g, lotto 102020T17, scadenza ottobre 2020.