mercoledì, 14 novembre 2018

Toyota richiama 1,6 milioni di auto: 50mila in Italia

Dopo le due procedure avviate nelle scorse settimane, la Toyota ha annunciato una nuova manovra di richiamo per 1,6 milioni di veicoli a livello globale. L’aggiornamento si riferisce a due differenti problematiche: oltre al già noto sistema d’azionamento degli airbag della Takata, infatti, la Casa ha indicato dei possibili malfunzionamenti della centralina che gestisce le dotazioni di sicurezza. Per sapere se il proprio veicolo è oggetto del richiamo seguire la procedura a questo link .

Stando alla nota inviata dal costruttore all’agenzia Afp, l’Europa è l’area maggiormente interessata dall’intervento con circa 1,2 milioni di esemplari di vari modelli, tra i quali spiccano le Avensis e le Corolla: 50mila i veicoli venduti e circolanti in Italia. Sulle vetture con potenziali problemi alla centralina degli airbag (complessivamente 1,06 milioni, 946.000 delle quali in Europa) dovranno essere sostituite tutte le componenti del sistema, in quanto potrebbero verificarsi dei cortocircuiti interni. Per quanto riguarda le vetture richiamate per possibili problemi al sistema di gonfiaggio dell’airbag lato passeggero (in tutto circa 600 mila vetture, di cui 255 mila in Europa), la Casa spiega che il sistema della Takata potrebbe presentare anomalie nell’apertura in caso di incidente.