Zero San Benedetto non ha zuccheri aggiunti ma edulcoranti: è più salutare?

Caro Salvagente,

ho acquistato con curiosità la bevanda Succoso Arancia Zero senza zuccheri aggiunti della San Benedetto proprio perché ho problemi ad assumere zuccheri. Leggendo però l’etichetta ho scoperto che sono presenti due edulcoranti: il sucralosio e il ciclamato di sodio. Mi chiedo se questa “sostituzione” sia più salutare degli zuccheri semplici. Grazie e complimenti per il lavoro che fate.

Angelo Rossi, Roma

Caro Angelo più volte il Salvagente ha stigmatizzato la presenza di edulcoranti negli alimenti. Sul sucralosio poi ci sono evidenze scientifiche legate agli studi della fondazione Ramazzini di Bologna che ne metteno in risalto diversi profili di criticità. Per darle una risposta complessiva abbiamo chiesto un parere al professor Alberto Ritieni, ordinario di Chimica degli alimenti alla Federico II di Napoli, conosciuto e apprezzato dai nostri lettori anche e soprattutto per la sua rubrica settimanale sui “Miti alimentari”. Ecco il suo parere:

La domanda che pone il lettore è un “vincere facile” per dare la risposta. Questo perchè sostituire lo zucchero con degli edulcoranti, spesso se non sempre sintetici, non è la scelta migliore anzi pone altri problemi salutistici.
Gli studi scientifici dimostrano con forza che i dolcificanti/edulcoranti possono aumentare tanto il rischio di diabete che quello di obesità e attraverso meccanismi capaci di ingannare l’organismo molto più preoccupanti del semplice eccesso di zucchero. Gli edulcoranti, specie quelli sintetici, interferiscono col microbiota intestinale e col tempo alterano gli equilibri fra i vari batteri modificando il sistema zuccheri-glicemia-insulina.
Per chi non ne ha necessità, come nel caso degli ammalti di diabete o degli obesi, si dovrebbero evitare questi dolcificanti che vanno a imitare lo zucchero solo per la parte sensoriale.
Il vero successo non è di sostituire, ma di ridurre gli zuccheri assunti, tanto che l’Oms suggerisce come valore consigliato fra i 50 e i 70 grammi al giorno per un adulto compresi gli zuccheri già presenti negli alimenti.
In conclusione, io mi preoccuperei di bere dei prodotti edulcorati, senza ben capirlo, ed è meglio per dissetarsi una premuta di frutta fresca è perchè no bere un bicchiere di acqua che darebbe la stessa sensazione senza rischi di nessun tipo.