La tabella nutrizionale della stevia Lidl è sbagliata, il produttore la corregge

Caro Salvagente,

ho appena acquistato una confezione di Stevia Belbake da Lidl.

Una volta a casa, però, mi sono trovato a leggere la tabella nutrizionale e secondo me c’è qualcosa che non va. Mi date la vostra impressione?

Vi allego la tabella perché possiate farvene un’idea

Gennaro Picarella

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di novembre 2021

 

Caro Gennaro, abbiamo girato i suoi più che legittimi dubbi proprio a Lidl che ci ha immediatamente risposto. Così.

“Il segno “Ø” accanto alla dicitura “valori nutrizionali medi” non rappresenta in realtà uno zero barrato, ma è un simbolo che indica semplicemente i valori medi dei nutrienti contenuti nell’alimento.

Per quanto riguarda invece il valore nutrizionale medio per porzione, il disguido è sorto esclusivamente a causa di un non corretto posizionamento della virgola per la separazione dei numeri decimali. Essendo infatti il valore medio per 100 g dei carboidrati (di cui polioli) pari a 98,4 g, ne consegue che il valore medio del medesimo nutriente per porzione è pari a 0,984 g, dal momento che la porzione corrisponde ad una bustina da un grammo.

Il produttore era già al corrente della situazione ed è intervenuto tempestivamente al fine di porre rimedio a tale inconveniente. Le nuove confezioni riportano infatti l’indicazione del valore con la corretta posizione della virgola”.