L’Italia ritira cozze contaminate importate dalla Spagna

Cozze spagnole contaminate da Escherichia coli. Il batterio presente in acque inquinate da feci è stato rintracciato dalle nostre autorità sanitarie a seguito di analisi su una partita di mitili importate dalla Spagna. Immediata è scattato l’allerta notificata sul Rasff il 16 marzo scorso dall’Italia e i ritiri dal commercio del prodotto lungo tutta la Penisola. “Purtroppo – sottolinea Giovanni D’Agata presidente dello Sportello dei Diritti – non si conoscono i lotti con cozze vive contaminate anche perché riguardano non solo la Grande distribuzione ma pescherie e mercati” e ricorda che “il consumo dei molluschi bivalvi è considerato uno dei principali responsabili di trasmissione all’uomo di diverse malattie d’origine batterica e virale nonché intossicazioni da enterobatteri“.