Costruzioni elettroniche italiane richiamate in Europa: pericolose

Che potessero diventare un problema per chi ci gioca, soprattutto per i bambini più piccoli, non è una novità. I giochi realizzati con piccole parti magnetiche, sono in grado di diventare un rischio concreto in caso di ingestione.

L’ultimo caso, segnalato dal Rapex, il Rapid Alert System for non-food dangerous products, è quello che riguarda il divieto di commercializzazione, il ritiro e il richiamo dal mercato delle costruzioni con blocchi magnetici “Made in Italy” della PlastWood, Supermag. Un provvedimento adottato in seguito alla segnalazione del Ministero per la Salute e la Politica dei Consumatori dell’Ungheria, come fa notare Giovanni D’Agata, dello sportello dei diritti. Il giocattolo è stato classificato come “prodotto pericoloso”, per cui la notifica è stata collocata nella categoria “Allarme per i consumatori” sul sito ufficiale del Rapex.

Come valutare la sicurezza dei giocattoli magnetici

Nel dettaglio la natura del pericolo è rischio lesioni anche serie. Come si legge alla segnalazione ” A12/0253/18 ” il giocattolo numero di modello: 1. 0311 Adventure Swan; , 2. 0322 Classic, Numero di lotto / codice a barre: 1. 8027352003116; , 2. 802735200322, è costituito da blocchi: “I magneti hanno un alto flusso magnetico. Se due o più magneti vengono inghiottiti, potrebbero attrarsi l’uno con l’altro e causare la perforazione o il blocco intestinale. Un bambino piccolo può metterle in bocca e provocarsi lesioni”.

Il prodotto non è conforme ai requisiti della direttiva sulla sicurezza dei giocattoli e la relativa norma europea EN 71-1. Il sistema comunitario di allerta rapido per i prodotti pericolosi, nella notifica spiega che il gioco per costruzioni è stato prodotto in Italia da ” PlastWood”.