Diamoci una mossa (ma senza sbagliare sport)

Non è più tempo di indecisioni, occorre rimettersi in forma. Se non si è già fatto, questo è il momento di rinnovare l’iscrizione in palestra, o di riprendere seriamente a correre. Se però a frenarvi è la noia di dover ripetere sempre le stesse cose, non temete: l’industria del fitness una ne pensa, cento ne fa. Unta tendenza testimoniata anche dalle statistiche di l’Osservatorio di ProntoPro.it che ha confrontato le richieste effettuate sul portale nella sezione wellness tra agosto e settembre.

Gli sport più richiesti in diverse città italiane secondo l’Osservatorio Pronto.Pro. Sul numero del Salvagente in edicola e in digitale la guida alla scelta della disciplina

Ci sono tante novità tra cui scegliere per tonificare corpo e mente senza cadere in corsi ripetitivi e ormai superati ed evitando gli allenamenti casalinghi a suon di app, un po’ tristi e solitari.

In palestra

Se si sceglie di allenarsi nella classica palestra, scansando l’ennesimo corso di zumba, meglio però avere in mano un vocabolario di inglese o affidarsi a un personal trainer che ci faccia da Cicerone, perché orientarsi tra circuit e core training, bootcamp e allenamenti militari, spinning, intensive workout, body training, freestyler, swot, soft total body, glam dance, fit boxe, cross cardio, cross fit, antigravity yoga, panca fit, fit ball, express walking, jumping fitness (ne citiamo solo alcuni) e scegliere il corso più adatto alle nostre esigenze non è uno scherzo.
Eppure una buona forma fisica oggi è più che mai essenziale per vivere bene e reggere i faticosi ritmi quotidiani. Lo sport, in qualunque declinazione lo si pratichi, resta comunque una valvola di sfogo.

L’ultima novità: l’elettrostimolazione

Se poi si vuol provare un’attività completamente nuova, perché non lasciarsi convincere dalle tendenze che si stanno affermando ora? Una vera e propria esplosione stanno conoscendo, ad esempio, sport come l’arrampicata sportiva e il paddle, così come tutte le novità che hanno fatto ingresso in piscina accanto ai classici acqua gym e hidrobyke. Ne sapete poco o niente?
Nel numero in edicola questo mese del Salvagente ve li presentiamo, insieme a un’ultima, rivoluzionaria, realtà: l’allenamento assistito da elettrostimolazione, dedicato a chi ha poco tempo o poca voglia di passare ore infinite in palestra, magari senza nemmeno raggiungere gli obiettivi desiderati. Questo allenamento innovativo vi metterà in forma con soli 20 minuti a settimana. “Provare per credere”, ci hanno detto nell’intervista che riportiamo nelle pagine a dedicate a questa novità.

Woga, un tuffo per fare yoga

Infine, per gli appassionati (e sono tantissimi) di yoga e pilates, suggeriamo un “tuffo” nelle calde acque di una piscina dove si praticano woga (water + yoga) o acqua Pilates. Gli esercizi di queste discipline sono state ripensate per adattarsi all’acqua, ambiente ideale per rilassarsi e contorcersi come mai abbiamo potuto immaginare.