Deutsche Bank mi fa pagare per il fondo SalvaBanche

Caro Salvagente

ho un conto corrente aperto presso la Deutsche Bank,  senza interessi e spese a patto che operi solo on line, così come accade anche per  la corrispondenza inoltratami. In data 17 Luglio 2017 trovo una comunicazione datata 30 Giugno 2017 relativa ad un addebito: spese annue per conteggio interessi e competenze applicate da Deutsche Bank per l’importo di euro 24,32. Ho chiesto spiegazione alla responsabile della banca la quale  mi ha comunicato che è una decisione della banca applicare su ogni conto corrente questa somma una tantum quale fondo salvabanche. Ora mi chiedo è legale che mi venga applicato l’addebito senza il mio consenso?

Gabriella.

Cara Gabriella, come avevamo anticipato qualche settimana fa facendo il punto sugli istituti di credito che hanno deciso di “scaricare” in parte sui correntisti l’onere del fondo SalvaBanche o le decisioni monetarie decise dalla Bce, anche la Deutsche Bank aveva annunciato per il mese di agosto l’addebito di una tantum di 24,32 euro. Se nella comunicazione non si faceva riferimento ai motivi dell’addebito è sicuramente una mancanza di trasparenza della banca nei confronti dei clienti. Si tratta naturalmente di una modifica unilaterale del contratto e quindi può chiudere e trasferire il conto presso un’altra banca a zero spese. Ci tenga informati.