iPhone rigenerati, vale la pena comprarli? La risposta in un test francese

Risparmiare centinaia di euro per l’iPhone dei sogni, in cambio di un po’ fiducia. A questo va incontro chi decide di comprare lo smartphone rigenerato (o ricondizionato), che è una via di mezzo tra un prodotto nuovo e uno usato: generalmente è un dispositivo a cui è stata sostituita la parte malfunzionante e che viene rimesso in commercio a un prezzo sensibilmente inferiore. Ma c’è da fidarsi? 

Il test francese

Ha provato a rispondere a questa domanda il magazine francese Que Choisir che acquistato e confrontato 14 modelli tra iPhone 6 e 6s ricondizionati da diverse piattaforme, tra cui Amazon, Auchan e Pixmania, operanti anche in Italia. “In primo luogo – scrive Que Choisir – abbiamo testato la fedeltà dell’iPhone ricevuto alla descrizione fatta dal venditore (usura, accessori disponibili). Abbiamo quindi confrontato performance con quella dello stesso modello, ma nuovo (qualità dello schermo, durata della batteria, foto sensore, video e lettore MP3)”. I risultati sono complessivamente buoni, ma con brutte sorprese.

Solo 1 su 3 come quello nuovo

Nessun modello, infatti, viene giudicato al di sotto della sufficienza, ma solo 5, poco più di un terzo sono da ritenere “più che buoni”, cioè paragonabili al prodotto nuovo, come qualità. 7 vengono giudicati “buoni” e 2 “sufficienti”. Tra i venditori presenti anche in Italia, il modello di iPhone 6 venduto da Auchan è risultato l’unico ottimo, mentre gli omologhi di Pixmania e Amazon si sono fermati a “buono”. Generalmente, tra i criteri di valutazione, quello che riporta maggiore sofferenza è la durata della batteria, negativa in diversi modelli, e a seguire la presenza di accessori. Anche la qualità di riproduzione degli Mp3 è poco performante nei modelli in fondo alla classifica. Tra questi tre problemi, è possibile rimediare solo ai primi due mettendo mano al portafogli e comprando batteria e accessori necessari.

Occhio al prezzo

Stando però attenti a una cosa: la differenza di prezzo con il modello nuovo. Su Amazon un iPhone 6 64 gb nuovo comprato da Apple costa 490 euro più spedizione, mentre un 6s con la stessa capienza si aggira attorno ai 700 euro. I modelli presenti sul test francese vanno dai 350 ai 550 in media. È chiaro che se tra acquisto del modello ricondizionato e accessori e batteria si spende quanto il modello nuovo, non vale la pena rischiare comprando un modello che in quanto a durata è un’incognita e per di più ha una garanzia di un anno in meno rispetto ai 24 mesi previsti dalla normativa europea per i prodotti nuovi.