Tim mi invia d’autorità il decoder TimVision, perché devo restituirlo io?

Caro Salvagente,

Tim invia a chi ha sottoscritto un contratto Tim-Sky pure il decoder TimVision. All’ovvia osservazione che si tratta di un oggetto non richiesto, replica che “se non sei interessato puoi restituirlo a: TIM Clienti Residenziali”. Dopo l’annotazione di come sia opportuna la restituzione tramite un loro corriere, replica che “alla ricezione del prodotto il costo ti sarà eliminato dal conto telefonico”. A chi oppone la logica sottolineatura di non aver intenzione di spendere né tempo né un centesimo per la spedizione, replica che “per il decoder che costa 2 euro mensili, se vuoi, puoi restituirlo all’indirizzo che ti abbiamo fornito. Dopo la restituzione, scrivici e verificheremo la possibilità di rimborsare il costo delle spese di spedizione”. In ogni caso, addebita subito in bolletta i due euro per il noleggio di un oggetto mai richiesto.
Tutte le chat su Facebook e Twitter (servizio assistenza) sono disponibili.

Sabino Balducci

 

Caro Sabino,

abbiamo chiesto un commento a Valentina Masciari, responsabile del servizio utenze di Konsumer Italia. Ecco cosa ci ha risposto:

Il lettore purtroppo è solo uno dei tanti che si trovano nella stessa situazione: hanno in fattura l’addebito di un servizio, in questo caso Tim Vision, mai richiesto.
Tim Vision è una TV on demand, ovvero una piattaforma online che dà accesso a contenuti da vedere online quando si vuole. Per poter guardare Tim Vision bisogna poter sfruttare una connessione internet.
Il decoder in comodato, in promozione 2€ al mese, viene inviato a tutti i nuovi clienti TIM Smart, e permette di accedere via internet ai contenuti della piattaforma di streaming on demand di proprietà di Telecom Italia.
Chiarito ciò, il cliente per venire fuori da questa situazione, deve aprire una contestazione scritta, nella quale disconosce l’addebito relativo a Tim Vision, perché mai voluto e contestualmente chiede che venga eliminato  dalle fatture e vengano stornati i costi finora addebitati.
Dato che si tratta di un servizio non richiesto, si può chiedere che la restituzione di tale apparato, venga fatta a spese della stessa Tim.