martedì, 11 Maggio 2021

Tag: scorte

Non ripetiamo gli errori del lockdown marzo, anche in tavola

Per le scelte di ciò che mangiamo dobbiamo far tesoro di quanto è successo nella scorsa primavera e questo significa non fare scorte epocali di farina e di lievito ma affrontare il Covid-19 anche ripensando alla dispensa. Con una dieta che se non può difenderci può almeno aiutarci

Lockdown, la Gdo si sta preparando per evitare code e scaffali...

Anche se sono tutti proiettati a quello che succederà da qui a poche settimane al causa della diffusione del Covid-19, basta andare indietro con la mente al marzo scorso per rivedere le immagini delle interminabili file davanti ai supermercati. Allora, il comparto della grande distribuzione organizzata si era trovato spiazzato come tutti davanti alla quarantena del paese intero, e gli scaffali vuoti e le risse all'ingresso ne furono un'inevitabile conseguenza. Ma ora, a nove mesi dall'inizio della pandemia, con nuove serrate all'orizzonte, come si è organizzata la grande distribuzione? Rischiamo di rivivere quelle scene? Ne abbiamo parlato con Daniela Ostidich, Ceo di Marketing & trade, società che si occupa di marketing e consulenza nel settore della Gdo.