mercoledì, 4 Agosto 2021

Tag: Agenzia europea per l’ambiente

acustico rumore

L’inquinamento acustico in Ue contribuisce a 12mila morti premature ogni anno

Sbaglia chi considera l'inquinamento acustico solo un problema di fastidio. Il crescente e martellante rumore che accompagna la giornata di milioni di persone, soprattutto nelle aree metropolitane ha conseguenze molto serie sulla salute di tantissimi europei. Bastino pochi dati: più di 100 milioni di persone sono infatti esposte a livelli nocivi di inquinamento acustico e questa esposizione contribuisce a 48.000 nuovi casi di malattie cardiache e a 12.000 morti premature ogni anno. A diffondere questi numeri l'Agenzia europea per l'ambiente, citata in una nota dall'Arpat, secondo cui l'inquinamento acustico è al secondo posto, dopo l’inquinamento atmosferico, tra le minacce ambientali per la salute in Europa.

Pesticidi, polveri sottili e riscaldamento: così l’Europa non tutela i cittadini

Il rapporto dell'Agenzia europea dell'ambiente inchioda i governi: gli inquinanti prodotti dall'agricoltura, dal riscaldamento domestico e dai veicoli sono oltre i livelli necessari per garantire aria respirabile secondo le linee guida dell'Oms. Italia maglia nera per le Pm10