lunedì, 6 Aprile 2020

Lorenzo Misuraca

473 ARTICOLI 0 Commenti

Ricetta dematerializzata, i medici di famiglia: estenderla a tutta Italia al...

La notizia che alcune regioni hanno attivato a causa del Coronavirus sistemi semplificati per prescrivere la ricetta dei medicinali di fascia A ai cittadini, in modo da evitare il viaggio verso l'ambulatorio, ha sollevato gli abitanti delle regioni che si sono mosse, e fatto arrabbiare gli altri. Domenico Crisarà, vicepresidente Fimmg spiega perché l'esempio più avanzato, quello veneto, non si estende: "Le farmacie fanno opposizioni e le regioni hanno sottovalutato l'importanza del sistema"

Tamponi a tappeto, aumentano le regioni a favore (ma gli ostacoli...

Dopo il Veneto, nel giro di poche ore si sono aggiunte Toscana, Emilia-Romagna e Umbria, secondo cui le direttive del governo di fare i tamponi per il coronavirus solo a chi mostra sintomi evidenti non bastano, bisogna estendere i controlli anche agli asintomatici. Sul tema c'è in corso un aspro dibattito tra chi sostiene la misura inutile, onerosa e irrealizzabile, e chi la vede come l'unica via per ridurre massicciamente in contagi invisibili in breve tempo.

Zoom, Hangouts, Skype, Whatsapp, Messenger, qual è meglio per le videochat...

La novità di questo periodo difficile e senza precedenti, è l'uso di strumenti di videoconferenza per fare aperitivi virtuali, cene tra amici, e riunioni di lavoro, stando ognuno tra le proprie mura domestiche. Ma quali sono i social migliori per fare le videochiamate di gruppo? Passiamoli in rassegna.

5G e salute, nuove linee guida internazionali rassicurano, ma aggiungono restrizioni

La Commissione internazionale per la protezione dalle radiazioni non ionizzanti (ICNIRP), importante organismo non governativo e indipendente, ha rilasciato nuove linee guida per la protezione delle persone esposte alla radiofrequenza campi elettromagnetici. Fiorella Belpoggi attacca: Dicano che non ci sono studi, il che non significa che non esistano pericoli

Coronavirus, sanificare le strade serve davvero?

'obbiettivo è quello di limitare al massimo la contaminazione e quindi il rischio di contagio all'aria aperta. Ma è davvero utile? Alcuni sindaci, soprattutto in Lombardia, hanno mosso dei dubbi e si sono rifiutati di mettere in campo i mezzi per la sanificazione. La rivista Science espone le perplessità degli esperti su efficacia rispetto ai problemi connessi alla respirazione e per l'ambiente. Il Piemonte invita a non usare derivati da candeggina

Covid19 Italia Help: online l’aggregatore di iniziative solidali, raccolte fondi, e...

Dentro ci sono le iniziative solidali spontanee (come i volontari per fare la spesa agli anziani nelle varie città) e istituzionali, supporto psicologico, raccolta fondi, debunking fake news e divulgazione dati scientifici. Lo ha fatto un team di volontari di ActionAid

No, non basta un the caldo a 27 gradi per uccidere...

In queste ore lo sforzo principale di tutti deve essere contenere la diffusione del virus. Ma fare un bel respiro ed evitare che a diffondersi siano le bufale sul coronavirus, è senz'altro utile. Una di quelle che sta girando più insistentemente, su whatsapp, facebook e sugli altri social, è che basterebbe un bel the caldo per uccidere il virus del covid-19, visto che "con 26-27 gradi" di temperatura, lo stesso non resiste. Falso. Ecco perché

Covid-19: scuola, concorsi, uffici pubblici… tutti i divieti nelle zone calde...

Tra diversi territori e diverse misure, può essere difficile orientarsi tra le scelte operate dal governo Conte con lo scopo di contenere più possibile il coronavirus. Con l'ultimo decreto del presidente del Consiglio, l'Italia è stata divisa in tre aeree, ognuna con delle restrizioni ad hoc che riguardano scuole, luoghi pubblici, mezzi di trasporto, concorsi e uffici pubblici. Ecco di cosa si tratta.

Coronavirus, Confconsumatori: i rimborsi aerei per chi non parte sono legittimi

Il Codice della Navigazione parla chiaro: se il passeggero non può partire par cause a lui non imputabili, è possibile essere rimborsati. Confconsumatori spiega come muoversi

Bollette a 28 giorni, da Agcom multa agli operatori per mancati...

L'autorità garante per le comunicazioni ha deciso di multare gli operatori per non aver dato i rimborsi automatici ai clienti per le bollette a 28 giorni. Secondo quanto risulta a Repubblica, infatti, la sanzione per 9 milioni di euro complessivi è in arrivo in queste ore. Ad oggi, meno del 5 per cento degli aventi diritti avrebbe chiesto il ristoro, anche a causa delle difficoltà a compilare la richiesta

Donato Metallo, sindaco di Racale: “Perché ho fermato le antenne 5G...

Già lo scorso anno centinaia di Comuni avevano protestato per non essere stati coinvolti nell'accensione delle antenne 5G da parte delle compagnie di telecomunicazione. Sugli effetti per la salute della sovraesposizione da onde elettromagnetiche la comunità scientifica ha pareri discordi, come anche il Salvagente ha raccontato lo scorso luglio. Ora un sindaco di un piccolo comune pugliese, Racale (Lecce) emette un'ordinanza per bloccare l'installazione delle prime antenne della rete di onde elettromagnetiche più avanzata sul territorio da lui amministrato.

L’Efsa propone limiti più bassi per 4 Pfas. E per la...

'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha proposto di abbassare la dose settimanale tollerabile di un gruppo di quattro sostanze perfluoroalchiliche (Pfas), le più persistenti nell'ambiente. E per la prima volta, lo fa tenendo in considerazione l'effetto combinato sull'organismo umano, tenendo conto anche dei bambini