Bicchieri alla formaldeide: scattano i ritiri in Italia

TABLE TOP FORMALDEIDE

I bicchieri, fabbricati in Turchia e venduti da Table top porcellane Srl un’azienda che fornisce hotel, ristoranti e cathering, hanno mostrato di cedere formaldeide in misura superiore ai limiti

“Non conforme ai criteri previsti dal Reg. CE 10/2011 e smi, in quanto i valori di migrazione totale e migrazione specifica (formaldeide) superano i valori limite previsiti”.

Con questa motivazione sono stati richiamati i bicchieri prodotti in Turchia e commercializzati da Table top porcellane Srl un’azienda che fornisce il canale Ho.re.ca., ossia hotel, ristoranti e cathering.

Un richiamo serio, dato che la migrazione specifica, quella della formaldeide è cosa da non sottovalutare.

Se inalata in ingenti quantità la formaldeide può infatti causare irritazione oculare, di tipo nasale e a carico della gola, ma anche eruzioni cutanee e affaticamento. 

Tuttavia, c’è da dire anche che i soggetti suscettibili alla formaldeide possono sviluppare la sintomatologia indicata anche a concentrazioni inferiori e dunque non ingenti. 

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS il numero con l'inchiesta sull'olio extravergine cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio scaricare gratis il numero di giugno 2023

Inoltre, non tutti sanno che nel 2004, l’IARC, ossia l’International Agency for Research on Cancer ha inserito la formaldeide tra i composti del gruppo I, che significa tra i composti cancerogeni certi; è per questo motivo che il livello di concentrazione di formaldeide dovrebbe essere sempre più basso possibile.