LG si piega alla class action: pagherà per i frigoriferi che smettevano di raffreddare

Quasi 1,6 milioni di frigoriferi LG che potrebbero interrompere il raffreddamento a causa di problemi legati ai compressori da pochi mesi a pochi anni dopo l’acquisto. 31 modelli “side-by-side”, quelli più capienti, a doppia porta, finiti al centro di una class action negli Stati Uniti, una causa che ha dato piena ragione ai consumatori.

Tanto che il risultato ha stabilito, per chi aveva comperato a caro prezzo questi modelli prodotti tra il 1° gennaio 2014 e il 31 dicembre 2017, il diritto a un risarcimento fino a 3.500 dollari come parte di una causa collettiva risolta da LG la settimana scorsa.

Nell’accordo transattivo, LG sostiene che i frigoriferi non sono difettosi e nega qualsiasi illecito. “L’accordo risolve una causa in sospeso su presunti problemi di raffreddamento del frigorifero”, afferma John Taylor, vicepresidente senior di LG Electronics USA. “In poche parole, abbiamo sottoscritto l’accordo per evitare ulteriori costi di contenzioso e nell’interesse della soddisfazione del cliente”.

Non risultano iniziative analoghe al di fuori degli Stati Uniti.

Come parte dell’accordo, LG fornisce ai consumatori statunitensi qualificati fino a 3.500 dollari, a seconda dei problemi riscontrati, oltre a una garanzia estesa di cinque anni (dalla data di acquisto) e un programma di assistenza clienti migliorato per eventuali riparazioni future relative al problema.

Con una documentazione adeguata e almeno un “evento senza raffreddamento”, è possibile ricevere fino al rimborso completo per parti e manodopera, fino a 1.000 dollari per riparazioni non riuscite da parte di LG e dai suoi fornitori di riparazioni autorizzati, fino a 1.000 dollari per riparazioni ritardate, fino a 3.500 dollari in caso il frigorifero abbia smesso definitivamente di funzionare e fino a 650 se è stato sostituito.

Chi possiede un modello coperto ma non ha ancora riscontrato problemi di raffreddamento, riceverà la garanzia estesa di cinque anni e il programma di assistenza clienti avanzato purché si verifichi un “evento di assenza di raffreddamento” entro cinque anni dalla data di acquisto.