Superbonus 110%, banca Intesa: “Pronti ad acquisire i crediti d’imposta cedibili”

Pre-ordina qui il nuovo libro “Superbonus al 110% Istruzioni per l’uso”

Intesa Sanpaolo, spiega in una nota, metterà a disposizione di privati, condomini e aziende di ogni dimensione soluzioni finanziarie modulari e flessibili, che consentiranno di beneficiare del superbonus 110%,  introdotto dal decreto Rilancio sull’innalzamento al 110% della detrazione per le spese relative ad interventi di efficientamento energetico e di riduzione del rischio sismico.
In particolare, “Intesa Sanpaolo grazie alla propria solidità patrimoniale e alla propria ampia capacità fiscale, prevede l’acquisto dei crediti di imposta dei contribuenti, sia nella forma diretta sia attraverso la cessione alle aziende, restituendo in questo modo quella liquidità necessaria al sistema per sostenere gli interventi di riqualificazione, contribuendo al rilancio dell’economia e all’evoluzione del patrimonio immobiliare del paese in una logica sostenibile”.

Le nuove soluzioni, precisa la nota saranno disponibili non appena sarà stato definito il quadro normativo a seguito della conversione del Decreto Rilancio in legge e all’emanazione dei regolamenti attuativi previsti dalle norme.

Le modalità di utilizzo del credito di imposta introdotte dal decreto Rilancio prevedono la possibilità per il contribuente di:
utilizzare direttamente le detrazioni, riducendo le proprie tasse nei successivi 5 anni;
ottenere un contributo sotto forma di sconto in fattura sull’importo dovuto all’impresa, fino a un importo massimo pari al corrispettivo dovuto. L’impresa a sua volta ha la possibilità di cedere poi il credito di imposta acquisito a banche e altri intermediari finanziari;
trasformare l’importo in credito d’imposta che potrà poi essere ceduto alle banche.

Pre-ordina qui la copia del nuovo libro del Salvagente “Superbonus al 110% Istruzioni per l’uso” di Gerardo Picarella, la nostra guida per accedere ai nuovi incentivi fiscali.