Emma Marrone: “Rinuncio alla tintura per il tumore”. E torna l’allarme per molte donne

In questi giorni sta facendo discutere la dichiarazione di Emma Marrone che ha rinunciato alla tintura su consiglio degli oncologici che l’hanno in cura. In particolare, è ritornato attuale tra le donne e non solo il dubbio se e quanto questi trattamenti fanno aumentare la probabilità di sviluppare una forma tumorale. Gli studi in questo senso non mancano, quel che manca è una conferma totale. Di recente sono stati gli scienziati del National Institutes of Health in uno studio pubblicato sull’International Journal of Cancer  a sostenere che l’uso di creme liscianti chimiche e tinture permanenti per capelli aumenta il rischio di sviluppare il cancro al seno. I ricercatori sono giunti a questa conclusione utilizzando i dati di 46.709 donne: hanno scoperto che le donne che usavano regolarmente la tintura permanente per capelli nell’anno prima dell’arruolamento nello studio avevano il 9% di probabilità in più di sviluppare il cancro al seno rispetto alle donne che non hanno usato la tintura per capelli.

Tra le donne afroamericane, l’uso di coloranti permanenti ogni 5-8 settimane o più è stato associato ad un aumento del rischio del 60% di cancro al seno rispetto a un aumento dell’8% per le donne bianche. Il team di ricerca ha riscontrato un aumento minimo o nullo del rischio di cancro al seno per l’uso di coloranti semipermanenti o temporanei.

“I ricercatori hanno studiato a lungo il possibile legame tra la tintura per capelli e il cancro, ma i risultati sono stati incoerenti”, ha dichiarato Alexandra White, una delle autrici dello studio. “Nel nostro studio, vediamo un rischio più elevato di cancro al seno associato all’uso della tintura per capelli, e l’effetto è più forte nelle donne afroamericane, in particolare quelle che utilizzano questi prodotti in maniera più frequente“.

Per quanto riguarda la relazione tra l’uso dei liscianti chimici e l’aumento del rischio cancro, i ricercatori hanno scoperto che le donne che hanno usato un lisciante chimico per capelli almeno ogni 5-8 settimane avevano circa il 30% in più di probabilità di sviluppare il cancro al seno. Le conclusioni, fanno sapere i ricercatori, dovranno essere confermate da ulteriori studi motivo per il quale non hanno emanato ancora alcuna raccomandazione alla limitazione dell’uso di tinture e piastre.