Pelle giovane per sempre? Tre creme che aiutano (senza fare miracoli)

A chi non piacerebbe avere per sempre una pelle levigata e giovane: passata una certa età, le creme anti-aging non sono solo una coccola, ma un modo per prendersi cura della pelle e del proprio aspetto. Purtroppo nessuna crema ha il potere di cancellare i segni del tempo

Se volete leggere tutti i risultati ottenuti dalle 8 creme testate, potete scaricare il numero integrale qui

dalla nostra epidermide. Almeno stando ai risultati del test condotto in Germania dai nostri colleghi del mensile Öko-Test che hanno portato in laboratorio 53 creme tra idratanti e per curare le rughe (nella tabella che segue vi proponiamo il giudizio su 6 creme anti-aging e 2 idratanti) acquistate presso al grande distribuzione o in farmacia. Tra le creme contro i segni del tempo, nessuna raggiunge il massimo del punteggio ma le migliori si aggiudicano solo un “Soddisfacente”. Sono le creme SEBAMED CREMA ANTI-AGING, DIADERMINA LIFT e VICKY AQUALIA THERMAL.

Quel che salta subito agli occhi che nessuna crema anti-aging ha dimostrato di avere un’efficacia che va oltre a quella di una semplice crema idratante. Allo stesso tempo, nessuna casa cosmetica ha presentato studi di efficacia tali da giustificare il richiamo in etichetta dei poteri “lifting” e “anti-aging” delle loro creme. 

Troppi ingredienti “no”

E poi sono ancora molte le creme che indicano tra gli ingredienti una o più sostanze allergizzanti e altre molecole che la comunità scientifica ritiene non sicuri per la salute: in particolare la metà del nostro campione inserisce peg, paraffina e silicone. I primi sono una famiglia di solventi usati come umettanti e leganti che rendono permeabile la pelle favorendo l’assorbimento cutaneo di sostanze nocive eventualmente presenti nella formula. I siliconi, invece, creano una patina artificiale sulla pelle e la paraffina forma un film impermeabile sulla pelle bloccandone i pori.