Il divano acquistato non è come lo avevo richiesto: che fare?

Ho acquistato un nuovo divano. Al momento della visita in negozio la commessa mi disse di provare, io mi sedetti e feci presente che lo schienale era troppo piegato all’indietro; la commessa mi rispose che si poteva fare la correzione dello schienale come da me desiderato e feci il contratto. Alla consegna, dopo che il divano era stato tolto dall’imballaggio e il saldo pagato, andati via gli operai, mi sedetti e allora mi resi conto che non era come lo volevo.
È passato 1 mese, ed una marea di telefonate, anche con la casa costruttrice, in cui mi dicono di aver pazienza che tutto sarà risolto.
Consigliatemi cosa posso fare.
M.

Il divano che è stato consegnato al nostro lettore può essere inteso quale bene non conforme all’uso particolare voluto dal consumatore, comunicato al venditore al momento della conclusione del contratto e da questi accettato.

Qui entra in gioco l’art. 130 del Codice del Consumo (D.Lgs. 206/2005), secondo cui “Il venditore è responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene”.

Detto questo, come far valere questa responsabilità? E cosa si può ottenere?

Il consumatore può scegliere tra più strade: la prima è quella di chiedere la riparazione o la sostituzione del bene; se ciò non è possibile, si ha il diritto di chiedere una riduzione adeguata del prezzo o la risoluzione del contratto con rimborso di quanto pagato.

DIRITTO ALLA RIPARAZIONE O SOSTITUZIONE

Concentriamoci sul diritto di chiedere la riparazione o sostituzione del bene: innanzitutto il consumatore può scegliere liberamente tra le due opzioni; il venditore si può opporre solo se il rimedio richiesto è oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all’altro; riparazione o sostituzione devono avvenire senza spese per il consumatore ed entro un congruo termine dalla richiesta.

Dato che il lettore ha segnalato il problema solo telefonicamente, il consiglio è ora di inviare una raccomandata a/r al venditore chiedendo, a sua scelta, o la riparazione o la sostituzione del divano a norma del citato articolo.