La petizione europea: “Anche le compagnie aeree paghino la tassa sui carburanti”

Vi siete mai chiesti perché a volte i prezzi degli aerei sono estremamente economici, mentre i biglietti dei treni estremamente costosi? Volare è economico perché le compagnie aeree non pagano alcuna tassa sul carburante e l’Iva non viene applicata sui biglietti aerei. Di conseguenza, le emissioni di Co2 derivanti dall’aviazione in Europa sono aumentate del 21% negli ultimi tre anni. I treni, invece, sono molto più ecologici, ma rimangono più costosi perchè vengono tassati pesantemente. La spiegazione è contenuta in una iniziativa legislativa dei cittadini europei in cui si chiede, appunto, di porre fine all’esenzione fiscale sul cherosene in Europa.

Mentre il trasporto aereo è una delle fonti di emissioni di Co2 in rapida crescita, il cherosene rimane esente da tasse. Di conseguenza, le emissioni dell’aviazione nell’Ue sono aumentate del 21% negli ultimi tre anni e le compagnie aeree sono disincentivate a ridurre le loro emissioni. Inoltre, gli Stati membri non applicano l’Iva sui biglietti aerei, dando al settore dell’aviazione un vantaggio competitivo che rende impossibile per l’Ue raggiungere i propri obiettivi di riduzione delle emissioni.

“I prezzi dei biglietti – si legge nella petizione – sono già molto bassi e l’introduzione di una tassa sul cherosene avrebbe un impatto minimo sulle tasche dei consumatori. I vettori low cost rappresentano oltre il 50% del mercato intra-Ue con un prezzo medio di un biglietto di sola andata di € 80. Se si presume che il costo sia trasferito al consumatore, una tassa sul cherosene pari a € 0,33 per litro su un volo medio intra Ue aggiungerebbe € 14 al prezzo medio del biglietto”.

L’obiettivo è raggiungere un milione di firme entro il 10 maggio 2020. Per firmare, cliccare qui  .Le firme, una volta convalidate, saranno presentate alla Commissione europea che entro tre mesi deve adottare una risposta formale in cui illustra le eventuali azioni che intende proporre a seguito dell’iniziativa dei cittadini e le sue motivazioni per agire o meno in tale senso.