Miele di corbezzolo: un’arma in più contro il cancro al colon

Il miele di corbezzolo , diffuso nell’area del Mediterraneo, può rappresenatare un’arma in più contro il cancro al colon. Uno studio condotto dall’Università politecnica delle Marche, in collaborazione con le università di Vigo e Granada e ora pubblicato sul Journal of Functional Foods ha stabilito che in laboratorio le cellule tumorali del colon, in presenza di questa varietà di miele, smettono di crescere e diffondersi.

Come riporta l’Ansa.it, lo studio ha accertato che “il trattamento con questo miele blocca il ciclo delle cellule del cancro regolando alcuni geni, inibisce la migrazione delle cellule, riduce la loro capacità di formare colonie e induce la loro morte programmata“, ha commentato Maurizio Battino, coordinatore della ricerca.

Tuttavia, ha agggiunto “serviranno nuovi studi, su modelli vivi, per confermare l’effetto chemio preventivo di questo miele. È un punto di partenza che ci indica i principali meccanismi molecolari attraverso cui si produce questo effetto, rafforzando l’interesse per lo studio di questo alimento mediterraneo”.