Caschi da moto, il test su 22 modelli: spendere di più non garantisce più sicurezza

Se bastasse spendere di più per essere sicuri del proprio casco, sarebbe semplice. Invece, secondo un recente studio, non c’è alcuna relazione certa tra prezzo dell’elmetto per la moto e il suo livello di protezione. Il confronto tra 22 caschi è stato messo a punto dalla mutua dei motociclisti francesi, insieme alla fondazione Maif e all’Università di Strasburgo, e rivela che alcuni modelli di punta venduti a diverse centinaia di euro, come lo Spartan Shark carbonio (350 euro) o Shoei Neotec (419 euro), proteggono meno di altri lotti più economici. E i caschi più sicuri costano anche meno di 200 euro, come l’Exo Scorpion a 160 euro o lo Shark Skwal 2 a 180 euro.

Uno degli aspetti più preoccupanti è che nessuno dei 22 caschi testati ha ottenuto risultati eccellenti, anche se tutti rientrano negli standard fissati per legge, necessari alla commercializzazione in Europa (Ece 22-05). In questo studio sono stati testati non solo i danni da impatto lineare, come previsto dalle norme di legge, ma anche quelli da impatto obliquo, frequente negli incidenti. Di seguito la tabella dei caschi confrontati, con una votazione da 1 a 5, così come riportata da QueChoisir.