Glifosato, ancora troppe tracce nei cereali da colazione

L’Ewg, Environmental working group, negli Usa ha portato in laboratorio altri campioni di corn fakes alla ricerca di glifosato e in tutti i casi sono state trovate tracce del pesticida che la Iarc ha classificato come probabile cancerogeno. I test hanno rilevato il glifosato in tutti i 28 campioni di prodotti realizzati con avena coltivata in modo tradizionale.Tutti tranne due dei 28 campioni presentavano livelli di glifosato superiori al benchmark sulla salute di Ewg di 160 parti per miliardo, o ppb. (continua dopo l’immagine)

I prodotti testati da Anresco Laboratories a San Francisco includono 10 campioni di diversi tipi di Cheerios della General Mills e 18 campioni di diversi prodotti a marchio Quaker di PepsiCo, tra cui fiocchi d’avena istantanei, cereali per la colazione e snack bar. Il livello più alto di glifosato trovato dal laboratorio era di 2.837 ppb in cereali per la colazione Quaker Oatmeal Squares, quasi 18 volte più alto rispetto al benchmark della salute dei bambini di Ewg.

Il glifosato, l’erbicida più usato al mondo, è classificato dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro come “probabilmente cancerogeno” per le persone. La Iarc ha difeso risolutamente tale decisione nonostante i continui attacchi della Monsanto. Nel 2017, il glifosato è stato anche elencato dall’ufficio della California di valutazione dei rischi per la salute ambientale come una sostanza chimica nota allo stato per causare il cancro .

“Questo pesticida non deve esserci”

Quante ciotole di cereali e fiocchi d’avena hanno mangiato dei bambini americani con una dose di diserbante? Questa è una domanda alla quale solo General Mills, PepsiCo e altre aziende del settore alimentare possono rispondere “, ha affermato il presidente dell’Ewg Ken Cook. “Ma se quelle aziende si limitassero a passare all’avena che non viene spruzzata con il glifosato, i genitori non dovrebbero chiedersi se la colazione dei loro figli contenesse una sostanza chimica legata al cancro. Il glifosato e altre sostanze chimiche che causano il cancro semplicemente non appartengono al cibo dei bambini”.

I risultati dei nuovi test arrivano due mesi dopo che la prima serie di test di Ewg ha trovato il glifosato in tutti tranne due dei 45 campioni di alimenti a base di avena coltivata convenzionalmente e in circa un terzo dei 16 prodotti a base di avena biologica. Circa due terzi dei campioni di alimenti convenzionali presentavano livelli di glifosato superiori al benchmark sulla salute di Ewg. A questo link tutti i risultati delle analisi condotte dall’Ewg.