Whatsapp, arriva la funzione per bloccare catene di sant’Antonio e fake news

Chissà se qualcuno piangerà di gioia di fronte a questa notizia: WhatsApp ha attivato la modalità anti-spam che permetterà di evitare le catene di sant’Antonio. In tanti, inseriti controvoglia nei gruppi di questo popolare servizio di messaggistica, magari per coordinarsi con gli altri genitori dei compagni di scuola, o per organizzare una festa di compleanno, si vedono poi bombardati da messaggi pubblicitari, o richiami a eventi di amici di amici. Adesso Whatsapp ha attivato, al momento in via sperimentale nelle versioni beta di alcuni dispositivi android, la possibilità di visualizzare i messaggi in entrata che sono stati inoltrati con una speciale etichetta.

In arrivo su tutti i dispositivi

L’obbiettivo è di rendere chiaro quando il materiale in arrivo non è di prima mano, e quindi potrebbe essere una fake news o una fastidiosa catena di sant’Antonio. La scritta “inoltrato” comparirà direttamente sopra al messaggio, insieme alla freccia verso destra che contraddistingue l’inoltro, riporta l’Ansa citando dei siti specializzati Usa. L’etichetta dovrebbe essere disponibile per tutti a partire dai prossimi aggiornamenti messi a disposizione dall’azienda. Forse sarebbe stato meglio creare una funzione che blocca un certo tipo di contenuti – magari quelli inviati da una determinata persona – all’interno di una chat di gruppo, ma almeno ci sarà più chiarezza.