Massaggiatori portatili HoMedics a rischio ustioni: 400mila ritirati in Usa

Un po’ di calore durante il massaggio è, tutto sommato, anche piacevole utilizzando un apparecchio elettrico casalingo che promette di imitare i trattamenti delle sale specializzate. Ustioni e bruciature, invece, sono “effetti collaterali” che nessuno si aspetterebbe. E che invece, al momento, sono quelli denunciati negli Usa da 15 persone. Tutti utenti dei massaggiatori a mano HoMedics.

E la casa, almeno negli Stati Uniti, ha annunciato il richiamo di 400.000 dispositivi casalinghi perché presentavano un rischio di scosse elettriche e incendio. Secondo una nota inviata con la Commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo, il cavo del massaggiatore può rompersi vicino alla base, esponendo fili al contatto con la pelle.
HoMedics dice di aver ricevuto 140 rapporti di incidenti, di questi 15 hanno provocato ferite ai consumatori.
Il richiamo copre tre diversi tipi di massaggiatori HoMedics:

• HHP-375H modello palmare a doppio nodo: il dispositivo è bianco con un manico grigio o nero con una maniglia grigia e dispone di tre set di nodi intercambiabili.

• Massaggiatore caldo e freddo Handheld modello HHP-250: il dispositivo è bianco con una striscia grigia o grigia con una striscia blu e dispone di tre, cinque o otto nodi intercambiabili.

• PA-MH-THP modello Handheld Compact Percussion Massager con calore: il dispositivo è bianco sul fondo della base con grigio in alto e presenta due set di nodi intercambiabili.
In Italia l’azienda vende apparecchi di modelli differenti e non ha diramato alcun comunicato di richiamo.