La dieta migliore? E’ la Dash (seguita dalla Mediterranea)

La dieta Dash, Dietary Approaches to Stop Hypertension, è il regime alimentary che se rispettato consente i maggiori successi. A dirlo, come ogni anno, la rivista US News & World Report che ha affidato ad un team di esperti la valutazione. Secondo questi, la dieta Dash è davvero in grado di far perdere peso in sicurezza.

Dieta Dash: in cosa consiste

Chi vuole seguire la dieta Dash deve sapere in anticipo che dovrà rinunciare al sale: nella versione standard si ammette il consumo di non più di 2,4 g al giorno, mentre la versione più rigida (detta anche iposodica) prevede il consumo di non più di 1,5 g. E poi non deve mai farsi mancare una buona dose di potassio da assumere attraverso frutta, verdura e cereali. Non ci sono alimenti bannati ma chi intraprende questa dieta deve quasi eliminare il consumo di alcol, caffè e bevande energizzanti e cercare di non fumare.

Molto simile alla dieta Mediterranea

Sotto molti aspetti, la dieta Dash ricorda il regime alimentare noto come dieta Mediterranea, che nella classifica americana si piazza al secondo posto tra le diete più efficaci perché equilibrate.

Il nostro confronto

Acquista qui il numero di Test-Salvagente con lo speciale sulle diete tra falsi miti e verità. Dalla Dukan alla Lemme fino a quella a Zona, Atkins, Pesoforma e Welcome Weight

Nel numero di febbraio della nostra rivista (che potete acquistare qui) c’è un ampio servizio sulle diete: ne abbiamo messe a confronto 12 per ognuna delle quali – con l’aiuto di un nutrizionista – abbiamo valutato pregi e difetti. Non solo, per ciascuna abbiamo indicato per chi è efficace e per chi meno.