Dichiarazione di successione: dal 23 gennaio si farà on line

Arriva la dichiarazione di successione on line. Con provvedimento del 27 dicembre 2016, l’Agenzia delle Entrate ha approvato la nuova modalità telematica per effettuare la dichiarazione di successione (che, ricordiamo, va presentata entro 12 mesi dal decesso) e la domanda di volture catastali. Una novità che mira a semplificare i rapporti con la pubblica amministrazione e che sarà operativa dal prossimo 23 gennaio.

LA “CARTA” RIMANE FINO AL 31 DICEMBRE 2017

La possibilità di fare tutto via internet scatta tra pochi giorni (dal 23 gennaio), ma non diremo subito addio alla vecchia versione cartacea: fino al 31 dicembre 2017 questa continuerà infatti ad essere valida e utilizzabile, convivendo con la versione digitale.
Dal 1° gennaio 2018, però, l’unica strada percorribile sarà quella della dichiarazione on line, a meno che non si tratti di successioni aperte prima del 3 ottobre 2006, o di dichiarazioni integrative, sostitutive o modificative di una dichiarazione presentata con il sistema cartaceo, per le quali quindi si continuerà a utilizzare il modello cartaceo con le relative modalità di presentazione.

LE NOVITÀ DELLA VERSIONE ON LINE

Il modello telematico della dichiarazione di successione (e della domanda di volture catastali) è disponibile gratuitamente in formato elettronico sul sito internet dell’Agenzia delle entrate. I contribuenti, quindi, una volta installato sul proprio computer il software SuccessioniOnLine, potranno compilare il file, allegare i documenti richiesti e inviare il tutto tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate.

La grande novità, rispetto al modello cartaceo, è che nella dichiarazione telematica sono già presenti i dati necessari a formare l’attivo ereditario; e il software permette di calcolare automaticamente le somme da versare in autoliquidazione.

La dichiarazione presentata potrà essere visualizzata, oltre che sul cassetto fiscale del dichiarante, anche in quello di coeredi e chiamati.

Infine, con il nuovo modello telematico, ogni ufficio territoriale dell’Agenzia delle entrate potrà visualizzare le dichiarazioni inviate on line, per cui i contribuenti saranno liberi di chiederne copia presso qualsiasi sportello dell’Agenzia.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Quanto alle modalità di inoltro, il modello può essere presentato in via telematica all’Agenzia delle entrate, direttamente dai contribuenti abilitati a utilizzare i servizi telematici dell’Agenzia oppure tramite gli intermediari abilitati. Altra possibilità è quella di presentare la dichiarazione presso l’ufficio dell’Agenzia territorialmente competente (è quello dell’ultima residenza del defunto), per il successivo inoltro telematico.