sabato, 20 ottobre 2018

grandi predatori

Microplastiche, un pericolo anche per i grandi predatori

Le particelle di meno di 5 millimetri derivate dalla degradazione di rifiuti plastici inquinano anche gli oceani mettendo a rischio la salute dei grandi animali marini: interferiscono sugli ormoni che regolano la crescita, lo sviluppo, il metabolismo e le funzioni riproduttive