martedì, 16 ottobre 2018

checkin

Confconsumatori: “Come comportarsi sul rischio rimborsi per volo in ritardo”

Dopo aver riportato la storia di una famiglia francese che si è vista negare il rimborso per un volo in ritardo di 5 ore, in quanto la compagnia sostiene che non siano mai saliti sull'aereo, il Salvagente ha chiesto un parere a Carmelo Calì, responsabile trasporti Confconsumatori, sul rischio che anche in Italia, un viaggiatore con il solo biglietto elettronico, registrato online o via app, si trovi di fronte a un caso simile.