Pentole Lagostina, lavabili in lavastoviglie…ma non se volete farle durare

LAGOSTINA

Caro Salvagente

vorrei fare una segnalazione sulle pentole in oggetto (Lagostina Ingenio Mineralis) che ho acquistato recentemente.
Sulla confezione si può vedere chiaramente il simbolo della lavastoviglie,  ma poi nelle istruzioni c’è scritto di non usarla.
Sempre sulla confezione viene indicato che il bollino centrale sulla pentola cambia colore quando è pronta per la cottura… ma dopo 20 minuti di cottura, è rimasto uguale.
Mi sono sentita un po presa in giro…
Laura
Cara Laura, abbiamo inoltrato le sue giuste osservazioni all’azienda, Lagostina, che ci ha risposto così:

Il prodotto si può usare in lavastoviglie come indicato nell’icona esterna. Nelle istruzioni si “raccomanda di non usare” è incorretto come traduzione. Sarebbe stato corretto dire “ si sconsiglia il lavaggio in lavastoviglie”.  Il consiglio di non lavare in lavastoviglie riguarda le parti di alluminio (che su Ingenio sono sul fondo esterno che va sulla fonte di calore) che si possono opacizzare per l’aggressività del detergente. Ciò non danneggia le funzionalità del prodotto, è solo un effetto estetico che viene modificato.

Per quanto riguarda il mancato funzionamento del sensore Thermosignal, è la prima volta che capita questa segnalazione: il disco diventa tutto rosso e scompaiono la scritta e la clessidra. Può darci che ci sia un problema di produzione proprio. Per questo, faremmo rientrare il prodotto per controllarlo e sostituirlo.

 

 

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio ricevere GRATIS un numero del Salvagente