La fattura scomparsa di Tim e il distacco della linea

DISTACCO DELLA LINEA

Caro Salvagente, ho una situazione assurda con Tim. La faccio breve: a luglio mi hanno comunicato che ad accettazione del mio ricorso la fattura di febbraio era stata diminuita da 262 euro a 194. Peccato che non avessi fatto nessun ricorso… Nel mio my tim la fattura tra l’altro non esiste. A quel punto ho inviato una raccomandata a Tim e c’è stata una risposta in ciclostile inutile e non pertinente. Non sono riuscita a parlare con nessuno e ieri mi hanno staccato la linea fissa

Luigina Panetta

Cara Luigina, abbiamo chiesto un aiuto alla bravissima Valentina Masciari, responsabile utenze di Konsumer Italia che ci aiuta a rispondere ai dubbi su telefonia e simili. Ecco cosa ci ha detto.

La signora Panetta, scrive di una fattura Tim che non ha mai ricevuto e di una contestazione che non ha mai avviato. Il risultato, è che la linea è stata sospesa e quindi comunque, ci dovrebbe essere una morosità.

Non ci specifica se la linea è di casa o di un’attività, anche se l’importo mi induce a pensare ad una linea business. Sul fatto poi che TIM dia risposte “prestampate” e senza attinenza al caso, questo è noto.

Non conosci il Salvagente? Scarica GRATIS un numero della nostra rivista cliccando sul pulsante qui in basso e scopri cosa significa avere accesso a un’informazione davvero libera e indipendente

Sì! Voglio ricevere GRATIS un numero del Salvagente

In tale ipotesi, però, quello che va fatto, è di richiedere copia di questa eventuale fattura di cui viene fatta menzione nella risposta alla prima presunta contestazione mai avviata. La copia può essere richiesta anche contattando il Servizio Clienti di TIM, quindi il 191 in caso di linea affari, o il 187 in caso di linea consumer.

Se la fattura esiste, gli operatori la vedranno sui loro sistemi interni e potranno inviarla alla signora, se la fattura non esiste, allora si procederà con apposita contestazione della sospensione e richiesta di ripristino.