Sconto su pacchetti sport e calcio, Federconsumatori: Sky non fa abbastanza

Tra le conseguenze dello stop ai campionati di calcio e di altri sport a causa del coronavirus, c’è anche quella che i possessori di pacchetti tv dedicati a queste competizioni si sono trovati senza poter godere del servizio. Sky ha annunciato la decisione di applicare uno sconto agli abbonati, ma secondo Federconsumatori, le modalità non sono del tutto soddisfacenti.

Come si chiede lo sconto

“Come Federconsumatori, compatibilmente con le priorità che una situazione come quella attuale ci impone, – spiega l’associazione dei consumatori – ci siamo messi in contatto con gli operatori per individuare una soluzione e proprio per questo accogliamo favorevolmente la decisione di Sky di applicare uno sconto agli abbonati: la riduzione del canone mensile può essere richiesta dai titolari di Sky Sport e Sky Calcio nell’area “Fai da te” del sito”.

“Comunicazione debole e assenza di sconti sul pregresso”

Federconsumatori avrebbe preferito assistere ad una diversa gestione del problema, almeno sotto il profilo della comunicazione: “Sarebbe opportuno, ad esempio, diffondere la notizia attraverso i consueti messaggi che Sky invia i propri abbonati, invece di pubblicare una semplice nota sul sito web, a cui non tutti i clienti accedono quotidianamente.
Sarebbe poi stato opportuno prevedere l’applicazione dello sconto stesso non in questi giorni ma con modalità retroattiva, a partire dall’inizio della pandemia, nonché prevedere anche modalità alternative di presentazione della richiesta”.

Ritardi e rallentamenti

L’associazione dei consumatori sottolinea infine come al momento, inoltre, proprio la piattaforma dell’azienda stia registrando forti rallentamenti e malfunzionamenti a causa dell’elevato numero di accessi: in caso di messaggi di errore da parte del sito stesso, è preferibile attendere qualche ora prima di ritentare. Particolare non da poco, visto che lo sconto è attivo dal momento di invio della richiesta.