Se per vendere il RoundUp Monsanto sostituisce il glifosato con l’aceto

Succede anche questo che la Monsanto per poter continuare a vendere il RoundUp, l’erbicida più usato al mondo a base di glifosato, vietato in Francia dal 1° gennaio per usi non professionali, come il giardinaggio amatoriale, sostituisca il famigerato principio attivo, “sospetto cancerogeno” per la Iarc, con del semplice “acido acetico”, semplice aceto. Possibile? Sì.

A scoprirlo il servizio CheckNews.fr del quotidiano francese Libération rispondendo a una segnalazione di un lettore che “continuava a comprare erbicidi vietati nelle catene dei supermercati, come il centro Leclerc de Montmorillon“. I giornalisti hanno chiesto spiegazioni alla direzione del centro commerciale ma non hanno ottenuto risposte e allora si sono recati in alcuni punti vendita per verificare se ancora fossero in vendita erbicidi a base di glifosato per usi non professionali. La scoperta è stata sorprendente e  lo stesso RoundUp segnalato dal lettore è una “Nuova formula” senza glifosato ma con del semplice acido acetico. Monsanto sostituisce il glifosato con l’aceto? Sembra proprio di sì, per aggirare il divieto e continuare a vendere il “marchio” pur senza l’erbicida probabile cancerogeno dentro.