Fiat Panda bocciata ai crash test: sicurezza a zero stelle

Sonora bocciatura per la Fiat Panda ai crash test per valutare la sicurezza degli occupanti del veicolo e dei pedoni svolti da EuroNcap: l’utilitaria del gruppo Fca non conquista neanche una stella. È la prima volta che un veicolo Fiat non conquista nemmeno uno dei cinque gradini del podio del Programma europeo di valutazione dei nuovi modelli di automobili. E non si può certo dire che sia andato meglio al nuovo Jeep Wrangler del gruppo Fiat Chrysler Automobiles: alle prove di impatto si è meritato solo 1 stessa su 5.

Cliccare qui è possibile verificare i risultati definitivi dei modelli provati da EuroNcap nel 2018

Delude la più venduta in Italia

I risultati della Panda parlano chiaro e preoccupano ancora di più se si pensa che l’utilitaria Fiat è la più venduta in Italia: nelle prove di impatto gli occupanti bambini ricevono solo il 16% di protezione in caso di impatto quando la migliore testata (Volvo XC40) arriva addirittura all’87% e nessun modello testato scende sotto il 70% (Jeep Wrangler lo sfiora con il 69%, il secondo peggior dato riportato tra i modelli provati); nella protezione degli adulti occupanti la Panda totalizza un magro 45% quando la stragrande maggioranza dei veicoli testati supera abbondantemente il’80%. Infine possiamo dire “poveri pedoni” se si trovano ad essere travolti da una Panda: solo il 47% di possibilità di uscirne incolumi, quando la maggioranza dei modelli testati supera tranquillamente il 60%.

Ecco i risultati degli ultimi tre modelli della lista dei veicoli testati nel 2018: