730, spese funebri: si possono detrarre? E qual è il limite massimo?

Caro Salvagente,

nel 2017 abbiamo dovuto salutare un nostro caro. La ditta di pompe funebri che ci ha assistito ci ha detto che nella dichiarazione dei redditi di quest’anno possiamo portare in detrazione una parte delle spese sostenute. È vero? E se sì fino a che importo è prevista l’agevolazione? Devo accludere una documentazione particolare? Grazie come sempre e complimenti per la rivista.

Lettera firmata, Roma

Gentile lettore, le confermiamo che le spese funebri possono essere detratte tramite 730 per un importo pari un importo pari “al 19% di quanto sostenuto in dipendenza della morte di persone, a prescindere dal vincolo di parentela”. La detrazione prevede un limite massimo di spesa di 1.550 euro. Tale limite, come ricorda la rivista telematica FiscoOggi dell’Agenzia delle Entrate, “non è riferito al periodo d’imposta, ma a ciascun decesso (circolare n. 7/E del 4 aprile 2017, pagina 97)”. È necessario avere con sé la fattura del servizio reso dalle pompe funebri.