I migliori 3 robot aspirapolvere secondo Consumer Report

Non sono ancora pronti a prendere il posto dell’aspirapolvere tradizionale, ma le prestazioni dei robot sono notevolmente migliorate rispetto all’inizio e soprattutto non è più necessario spendere una fortuna per assicurarsi un elettrodomestico che raccoglie polvere e briciole fa al posto nostro. Consumer Report, la rivista americana, ha testato alcuni dei modelli presenti sul mercato – alcuni si trovano anche nei negozi del nostro paese – e ne ha fatto una classifica: ad aggiudicarsi il primo posto è un modello Samsung seguito da iRobot di Roomba.

Le prove di CR

A valutare le prestazioni dei robot è stato un team di ingegneri. In particolare, gli esperti hanno distribuito sul pavimento cereali Cheerios e peli di animali e poi hanno valutato le performances dei robot prendendo nota quello che sono riusciti a raccogliere e di quello che invece è rimasto sul pavimento. ecco i primi tre classificati

1- Samsung Powerbot SR20H9051 

Questo modello ha vinto il test di Consumer Report, in primo luogo, per la sua capacità di  pulire lungo i muri: la parte anteriore squadrata del robot consente di pulire gli angoli meglio degli altri che, invece, è arrotondata. Per quanto riguarda la potenza, il Samsung Powerbot è stato in grado di aspirare i peli di animali domestici e i granelli di sabbia dai tappeti meglio di gran parte della concorrenza.

2 – iRobot di Roomba 890 

Garantisce una pulizia eccellente dei tappeti e dei pavimenti. Rispetto agli altri modelli Romba è più piccolo, soprattutto in altezza, e questo gli consente di raggiungere con più semplicità la superficie sotto al letto e al divano.  Questo modello, inoltre, consente all’utente di pianificare i tempi di pulizia da un’app e di visualizzare le mappe di pulizia.

3 – Ecovacs Deebot M88

Si tratta di un buon affare: questo robot pulisce bene sia il tappeto che i pavimenti; può essere programmato attraverso un’app che mappa le tue stanze. Unico neo è che bisogna pulire manualmente i pennelli.