Agenzia delle Entrate avverte: false mail sui rimborsi contengono virus

L’Agenzia delle entrate-Riscossione mette in guardia gli utenti circa il contenuto truffaldino di alcune mail che in questi gironi stanno arrivando nella casella e-mail di molti destinatari: “Siamo del tutto estranei a questa iniziativa” fa sapere l’agenzia che spiega che l’obiettivo di questi messaggi è quello di infettare il pc di file pericolosi.

Si tratta – fa sapere ancora l’agenzia – di messaggi di posta elettronica che arrivano da mittenti quali [email protected], assist[email protected] o simili, oppure di  sms che contengono avvisi di pagamento o presunti rimborsi per conto dell’Agenzia o di Equitalia con l’invito a scaricare file o utilizzare link esterni  per effettuare pagamenti o avviare procedure di rimborso.

L’Agenzia prende le distanze e spiega in una nota: “Si tratta di messaggi che potrebbero danneggiare pc, smartphone e tablet, attraverso l’utilizzo di file contenenti virus o collegamenti a siti web esterni potenzialmente pericolosi. Agenzia delle entrate-Riscossione è assolutamente estranea all’invio di questi messaggi pertanto raccomanda di non tenere conto degli sms e delle email ricevute, di eliminarli, di non utilizzare i link indicati, di non scaricare alcun allegato e di non dare seguito alle richieste riportate nel testo”.